La Rivista del Sindaco


Un Def poco convincente

La Rivista del Sindaco 05/05/2020 Rassegna Stampa

Parole dure quelle dell’assessore all’Economia Gaetano Armao, riguardo il Documento di economia e finanza nazionale, che sottolineano “la perdurante assenza, fra gli strumenti operativi dichiarati, di strategie di riequilibro”. Ecco quanto riportato nella sua relazione consegnata alla Camera e al Senato. L’assessore Armao insiste nell’affermare che “Se lo shock economico legato al Coronavirus è simmetrico (contagio diffuso, fermata generalizzata della produzione e degli scambi, natura non finanziaria della crisi) le condizioni economiche dei territori non lo sono affatto, di conseguenza, gli impatti dello shock saranno asimmetrici”. Desta quindi gravi preoccupazioni “la circostanza che sia del tutto omessa una specifica strategia per affrontare la crisi tenendo in debito conto la gravita e la peculiarità della crisi economica del Mezzogiorno”, che si spera venga quindi fatta oggetto di tempestive integrazioni nel documento, che altrimenti “dovrebbe ritenersi lacunoso”.

Le misure necessarie alla ripresa, per l’assessore, riguardano diversi punti fondamentali:
- modifica normativa in materia di appalti sul modello "Genova", con la massima semplificazione delle procedure selettive;
- ulteriore semplificazione delle disposizioni per l'accesso al credito, in questo momento irrigidito da farraginose procedure, e all'anticipazione alla cassa integrazione in deroga;
- estensione e snellimento delle possibilità di compensazione dei crediti verso la PA e dei tempi di pagamento;
- semplificazione degli adempimenti finanziari di enti locali e Regioni per l'adozione dei documenti finanziari e le variazioni di bilancio al fine di accelerare l' erogazione di risorse;
- estensione della moratoria per i mutui di enti locali e regioni anche alle anticipazioni di liquidità per alleggerire gli oneri sui bilanci regionali (comprese le speciali) ed enti;
- rafforzamento ed agevolazione delle procedure di liquidazione dei pagamenti delle amministrazioni mediante la costituzione di un fondo di garanzia che ne agevoli lo smobilizzo da parte delle imprese;
- misure sugli Npl per limitare il ricorso alle aste con pregiudizio per i debitori esecutati per la prima casa e per gli immobili dove si esercita l'attività commerciale, artigianale o lavorativa.

Un altro punto che il documento dovrebbe includere è la possibilità di aver “ridotto o, come prospettato, azzerato per il 2020 e il 2021, il contributo al risanamento della finanza pubblica che per la sola Regione Siciliana ammonta a 1,1 miliardi di euro per far fronte alle drastiche previsioni di minor entrata”.

Stando ai dati dell’assessorato, il fatturato medio delle azione siciliane subirà una contrazione di 10,5 punti percentuali nel 2020 e di altri 4 punti nel 2021. Senza contare l’impatto dell’epidemia Covid-19 sul turismo e trasporti, che fa stimare un calo tra il 10% e il 20% del fatturato 2020. Nel complesso il rischio di default per la Sicilia in rapporto a quello del Centro-Nord è di 4 volte maggiore. Per far fronte alla crisi economica emergente, per Armao “occorre quindi inserire nel Def 2020 decise e imprescindibili misure di immissione di liquidità diretta, in particolare per le imprese del Sud, mediante contribuzioni a fondo perduto quale condizione necessaria, anche se non sufficiente, per recuperare la prospettiva di una crescita possibile e soprattutto non socialmente distruttiva”.


Articolo di Gianluca Galli
Laureato in Scienze Sociali per gli Enti No-Profit e la Cooperazione Internazionale. Si occupa del settore normativa presso la Halley Informatica dal gennaio 2018.


Articoli Correlati

imagine
  01/09/2020       Rassegna Stampa
imagine
  15/07/2020       Rassegna Stampa
imagine
  17/06/2020       Rassegna Stampa
imagine
  27/04/2020       Rassegna Stampa


Torna alla Rivista del Sindaco

Ultimi aggiornamenti



CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed enti locali: ricco di notizie e dati il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, consultare e confrontare i bilanci e i dati finanziari degli enti territoriali in modo semplice e veloce. L'obiettivo è fornire informazioni, materiali, contributi per una gestione efficiente e trasparente degli Enti Locali

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale

CONTATTI

Email

halley@halley.it

Telefono

0737-781211