Rapporti tra leggi statali e leggi regionali in materia paesaggistica

Consiglio di Stato, Sezione IV – Sentenza 16 novembre 2021, n. 7619

Servizi Comunali Organizzazione e funzionamento Tutela ambientale

Consiglio di Stato, Sezione IV – Sentenza 16 novembre 2021, n. 7619

Rapporti tra leggi statali e leggi regionali in materia paesaggistica

 

Paesaggio – Tutela - Competenza esclusiva dello Stato – Poteri delle Regioni – Limite. 

     La conservazione dell’ambiente e del paesaggio è materia di competenza esclusiva dello Stato ai sensi dell’art. 117, comma 2, lettera s), Cost., con la conseguenza che il legislatore statale conserva in questa materia il potere di vincolare la potestà legislativa regionale, anche primaria, al rispetto delle norme statali qualificate come riforme economico sociali, e fra esse le disposizioni del codice dei beni culturali e del paesaggio che disciplinano la gestione dei beni soggetti a tutela. Pertanto, il legislatore regionale non può introdurre deroghe agli istituti di protezione ambientale che dettano una disciplina uniforme, valevole su tutto il territorio nazionale e in particolare non può disciplinare in modo difforme dalla legge statale i presupposti ed il procedimento di rilascio dell’autorizzazione paesaggistica (1). 

​​​​​​​(1) Corte cost. 22 luglio 2021, n. 160.


Scritto il 02/12/2021

Giurisprudenza

Articoli correlati

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale