Utilizzo avanzi di amministrazione - La Posta del Sindaco 
la posta del sindaco
la posta del sindaco

Utilizzo avanzi di amministrazione

Risposta al quesito del dott. Ennio Braccioni

Quesiti

Si chiede se sia possibile utilizzare le somme accantonate nel risultato di amministrazione nel caso di Ente in disavanzo. Praticamente ho un disavanzo di circa euro 580.000,00 lett. A e lett. E di circa euro 2.395.000,00 derivante da riaccertamento straordinario dei residui.  Vorrei utilizzare le somme accantonate per contenzioso per pagare un debito fuori bilancio da sentenza. Se ho capito bene lo posso fare nel limite della quota di disavanzo da riaccertamento imputata nel primo anno e quindi del 2016 che per me era pari a circa euro 95.000,00. E' corretto?

La risposta a questo quesito, redatta dai nostri esperti, è visibile solo agli utenti iscritti al sito La Posta del Sindaco.
Per richiedere l'accesso, cliccare qui.

In caso di problemi di accesso, contattare info@lapostadelsindaco.it
Per effettuare una nuova registrazione, cliccare qui.

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Chiedi nel Forum oppure Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed enti locali: ricco di notizie e dati il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, consultare e confrontare i bilanci e i dati finanziari degli enti territoriali in modo semplice e veloce. L'obiettivo è fornire informazioni, materiali, contributi per una gestione efficiente e trasparente degli Enti Locali

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale