Distanza fra luoghi sensibili e le sale giochi

Tar Toscana, Firenze, Sezione II – Sentenza 4 giugno 2019, n. 830

Servizi Comunali Esercizi di vicinato Esercizi di vicinato

MASSIMA

Il Tar Toscana - Firenze, con la sentenza n. 830 del 4 giugno 2019, ha affermato che in base alla L.R. Toscana n. 57 del 2013, tra i locali ove sono installati gli apparecchi da gioco e determinati luoghi di aggregazione e/o permanenza di fasce vulnerabili della popolazione deve intercorrere una distanza minima, ritenuta plausibilmente e ragionevolmente idonea ad arginare, sotto il profilo della "vicinitas", i richiami e le suggestioni di facile ed immediato arricchimento. La medesima legge regionale, all'art. 4, rubricato "Distanze minime", nell'ambito di una elencazione non esaustiva, ha incluso fra i "luoghi sensibili" una serie di strutture che sono frequentate principalmente da giovani (Istituti scolastici di qualsiasi grado, centri socio ricreativi e sportivi). E, al comma 3, il medesimo art. 4, ha rimesso ai Comuni la possibilità d'individuare altri luoghi sensibili soggetti alla disciplina del comma 1. E' chiaro che tale ampliamento della predetta elencazione regionale dovesse essere operato, da parte dell'ente locale, mediante il criterio analogico. Si deve trattare, in altri termini, di luoghi di aggregazione frequentati, se non esclusivamente, almeno prevalentemente da giovani, ritenuti potenzialmente non in grado, per immaturità, di gestire prudentemente e con temperanza l'accesso a tale pericolosa ed insidiosa forma di intrattenimento.


Scritto il 24/06/2019 , da Redazione: Galli Gianluca

Giurisprudenza

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale