Competenza alla notifica del decreto di concessione della cittadinanza italiana

Risposta del Dott. Roberto Gimigliano

Quesiti

L’ufficiale di stato civile, una volta ritirati i decreti in Prefettura, può notificare all'interessato il decreto di conferimento di cittadinanza italiana, redigendo apposito verbale di consegna, oppure non ne ha titolo in quanto soggetto non autorizzato?

Risposta

La competenza alla notifica del decreto di concessione della cittadinanza italiana rimane in capo alla Prefettura, autorità che ha emesso il decreto.

Negli ultimi anni Prefetture e Comuni hanno stipulato diversi accordi allo scopo di consentire ai Comuni di riferimento per residenza di notificare agli interessati i decreti di concessione della cittadinanza, adottando procedure concordate singolarmente tra i due Enti (modalità di invio documentazione, ritiro documenti originali, ecc.).

Nel caso di difficoltà legate alla notifica è sempre necessario informare la Prefettura per le valutazioni del caso, per esempio nel caso di cittadino non più residente nel territorio per il mantenimento del diritto del cittadino di effettuare il giuramento di cittadinanza (requisito che dovrebbe essere mantenuto fino alla data del giuramento).

L’eventuale richiesta dell'interessato a ritardare la notifica è irricevibile. L'autorità preposta alla notifica ufficiale è tenuta ad effettuarla entro i 15 giorni dal ricevimento del decreto ex art. 4 del D.P.R. 362 del 1994. In base a quanto disposto dall’art. 7, 2° comma, del D.O.R. 572/1993 ("il giuramento di cui all'art. 10 della legge deve essere prestato entro sei mesi dalla notifica all'intestatario del decreto di cui agli artt. 7 e 9”), trascorsi 6 mesi dalla notifica del decreto, l'interessato non è ammesso a prestare giuramento se non dimostri, con la produzione di nuovi documenti al Ministero dell'Interno, la permanenza dei requisiti in base ai quali gli fu accordata la cittadinanza.

Ritengo infine che l’ufficiale di Stato Civile, stante le condizioni di cui sopra, possa provvedere alla redazione del verbale di consegna.

6 dicembre 2022           Roberto Gimigliano

 

Per i clienti Halley: ricorrente QD n. 2392, sintomo n. 2419


Scritto il 07/12/2022 , da Gimigliano Roberto

Quesiti

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale