Trascrizione atto di matrimonio di una cittadina dello Sri Lanka

Risposta della Dott.ssa Grazia Benini

Quesiti

All’ufficio giunge una richiesta di trascrizione dell’atto di matrimonio di una cittadina dello Sri Lanka, sposata in Sri Lanka e residente in questo Comune. Nell'atto di matrimonio tradotto in italiano l'ordine dei nomi e dei cognomi dei coniugi risulta differente rispetto ai documenti di riconoscimento. Si chiede se sia possibile procedere alla trascrizione dell’atto e i riferimenti normativi da cui si evincono indicazioni in tal senso.

Risposta

Il caso in esame ha ad oggetto una trascrizione ai sensi del primo comma dell’art. 19 del Dpr. 396/2000, la quale è meramente riproduttiva ed improduttiva di effetti nel nostro ordinamento.

L’atto deve dunque essere trascritto integralmente e fedelmente, non rilevando se le informazioni contenute al suo interno corrispondano o meno a quelle delle iscrizioni, in quanto non è possibile rilasciare certificazioni.

30 Novembre 2022       Grazia Benini

 

Per i clienti Halley: ricorrente QD n. 2382, sintomo n. 2409


Scritto il 07/12/2022 , da Benini Grazia

Quesiti

Articoli correlati

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale