Elezione cittadinanza in base all'art. 4 comma 2 legge 91/92.

Risposta del Dott. Andrea Antognoni

Quesiti

Una ragazza nata in Italia è rimasta sempre residente e vuole eleggere la cittadinanza in base all'art. 4 comma 2 legge 91/92.

Sull'atto di nascita è identificata con cognome A e nome B, sul permesso di soggiorno e il passaporto con cognome A e nome B C D E. Il Consolato le ha rilasciato attestazione di esatte generalità e lei vuole essere identificata con A B C D E. E' corretto effettuare sulla base della documentazione la variazione in anagrafe prima che diventi italiana? Quali comunicazioni dovrò effettuare a seguito della variazione?

Risposta

E' certamente corretto e preferibile effettuare una variazione sull'atto di nascita sulla base dell'attestazione consolare e del passaporto, essendo applicabili i principi di cui alla L. 218/1995 in quanto trattasi di cittadina, a oggi, soggetta a legge straniera. Della variazione occorrerà dare comunicazione in Questura, come per ogni variazione riguardante i cittadini stranieri.

5 ottobre 2022              Andrea Antognoni

 

Per i clienti Halley: ricorrente QD n. 2302, sintomo n. 2329


Scritto il 08/10/2022 , da Antognoni Andrea

Quesiti

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale