Piano di azione italiano sulla Child Guarantee: dopo l’approvazione del Piano, ripartono i lavori del Comitato direttivo

Dipartimento per le politiche della famiglia – 21 settembre 2022

Servizi Comunali Servizi per l'infanzia

Dipartimento per le politiche della famiglia

Piano di azione italiano sulla Child Guarantee: dopo l’approvazione del Piano, ripartono i lavori del Comitato direttivo

21 settembre 2022

Il Piano di azione italiano sulla Child Guarantee (PANGI), dopo essere stato approvato dall’Osservatorio nazionale per l’infanzia e l’adolescenza, e a seguito della validazione da parte della Commissione europea che non ha espresso osservazioni entro il termine previsto del 30 giugno 2022, è ora operativo, con un finanziamento europeo di 635 milioni di euro, pari al cinque per cento del Fondo sociale europeo plus.

Il benessere dei bambini e dei ragazzi, per la prima volta, è al centro di una Strategia nazionale complessa, che trova i suoi assi portanti nel 5° Piano nazionale di azione e di interventi per la tutela dei diritti e lo sviluppo dei soggetti in età evolutiva, approvato con d.P.R. 25 gennaio 2022 e, ora, nel Piano di azione italiano sulla Child Guarantee. 

Ecco alcuni tra i principali obiettivi della strategia nazionale: l’aumento dei posti a tempo pieno nei nidi e la cancellazione progressiva delle rette per la loro frequenza; l’aumento del servizio di refezione a scuola con la progressiva riduzione delle contribuzioni da parte delle famiglie ai costi di gestione del servizio di mensa e l’estensione delle fasce di gratuità; maggiori interventi finalizzati a rafforzare il benessere psicosociale di bambine e bambini, preadolescenti e adolescenti; più attenzione fin dai primi giorni di vita al benessere delle bambine dei bambini; maggiore sostegno ai minorenni che vivono in contesti di povertà materiale, abitativa, relazionale ed affettiva o che vivono in situazioni di fragilità, come molti minorenni provenienti da contesti migratori o come minorenni con disabilità o che vivono in alcune aree del paese con pochi servizi, a partire dal Sud.

Per e garantire il pieno raccordo, in termini di coerenza delle politiche, fra l’esercizio di programmazione richiesto dall’Ue e le politiche nel settore dell’infanzia in atto, con particolare attenzione a quelle indicate nel “5° Piano nazionale di azione e di interventi per la tutela dei diritti e lo sviluppo dei soggetti in età evolutiva - 2022-2023”, con decreto 19 maggio 2022, del Ministro per le pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti è stato costituito un Gruppo di lavoro interno all’Osservatorio nazionale per l’infanzia e l’adolescenza, con il compito di accompagnare lo sviluppo della European Child Guarantee in Italia, composto da esperti e coordinato dalla senatrice Anna Maria Serafini.

Riprendono così, domani, i lavori dello Steering Committee, il gruppo di lavoro interministeriale costituito per guidare l’implementazione dell’esperienza pilota in Italia della Child Guarantee, composto da rappresentanti del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, del Dipartimento per le politiche della famiglia - Presidenza del Consiglio dei ministri e di Unicef Italia.

Il Gruppo si riunisce per esaminare lo stato di avanzamento della sperimentazione dei modelli pilota italiani finalizzati a dare supporto ai minorenni in condizione di particolare vulnerabilità.

Per assicurare il massimo livello di allineamento tra le varie fasi della Child Guarantee, la fase pilota e la fase di implementazione del PANGI, parteciperà all’incontro anche alla Coordinatrice nazionale della Garanzia Infanzia, l’On. Anna Serafini, designata dai Ministri responsabili per la Child Guarantee, Elena Bonetti e Andrea Orlando, e la referente dello Youth Advisory Board (YAB), l’organismo composto da ragazze e da ragazzi, costituito per garantire la loro partecipazione in tutte le fasi.


Scritto il 23/09/2022

News

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale