La Corte costituzionale conferma l’impossibilità per il prefetto di impedire decadenze e divieti in relazione a licenze e autorizzazioni di polizia, ove vengano adottate misure di prevenzione antimafia

Corte costituzionale – Sentenza 19 luglio 2022, n. 180

Servizi Comunali Normativa antimafia Polizia amministrativa

Corte costituzionale – Sentenza 19 luglio 2022, n. 180

La Corte costituzionale conferma l’impossibilità per il prefetto di impedire decadenze e divieti in relazione a licenze e autorizzazioni di polizia, ove vengano adottate misure di prevenzione antimafia

Con la sentenza in rassegna la Corte costituzionale ha dichiarato inammissibili le qq.ll.cc., promosse in relazione al parametro di cui agli artt. agli artt. 3, primo comma, 4 e 24 della Costituzione, dal T.a.r. per la Calabria, sezione staccata di Reggio Calabria con ordinanza 11 dicembre 2020, n. 732 (oggetto della News US n. 1 del 6 gennaio 2021 alla quale si rinvia per approfondimenti in particolare alle lettere b) e c) sulle ragioni del rinvio).

Corte costituzionale, sentenza 19 luglio 2022, n. 180 Presidente Amato, Relatore Zanon


Scritto il 22/09/2022

Giurisprudenza

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale