Residenza presso una struttura ricettiva

Risposta di Andrea Dallatomasina

Quesiti

Si chiede se sia consentito dalla norma ottenere la residenza presso una struttura ricettiva quale Hotel, b&b e simili e, in tal caso, quale titolo abitativo occorre esibire.

Risposta

In linea generale il soggiorno in albergo (o altra struttura ricettiva simile) non costituisce il presupposto della residenza e quindi dell'iscrizione anagrafica poiché il soggiorno ha, solitamente, natura temporanea.

Ciò posto, possono invece esservi delle situazioni, da valutare caso per caso, in cui la persona ha stipulato un contratto o comunque un accordo particolare con il gestore dell'albergo secondo cui non vi sono limiti temporali di permanenza, per cui, anche se si tratta di un immobile adibito ad uso commerciale, di fatto si configurano le condizioni della dimora abituale.

Ricordo che l'iscrizione della persona che ha dimora abituale deve essere effettuata all'indirizzo di abitazione, senza che abbia alcuna rilevanza la natura dell'alloggio come ben indicato nella circolare del Ministero dell'interno n. 8/1995.

Pertanto le persone che abitano abitualmente e stabilmente in un albergo (o altra struttura ricettiva simile) non solo possono, ma "devono" essere iscritti all'anagrafe all'indirizzo dell'albergo (si suggerisce di attribuire anche la numerazione interna utilizzando il numero della stanza), come "famiglia" (articolo 4 del dPR 30 maggio 1989, n. 223).

La normativa anagrafica vieta la costituzione di "convivenze" (articolo 5, comma 3, del dPR 30 maggio 1989, n. 223) in alberghi, locande, pensioni e simili, ma non vieta affatto la costituzione di "famiglie" anagrafiche, nel caso in cui una o più persone, di fatto, stabiliscano la propria dimora abituale in una di tali strutture.

Naturalmente, oltre alla dichiarazione dell'interessato, occorrerà, come sempre, disporre ogni opportuno accertamento ed inviare le dovute comunicazione di avvio del procedimento come previsto dalla Legge 7 agosto 1990, n. 241.

13 settembre 2022        Andrea Dallatomasina  

 

Per i clienti Halley: ricorrente QD n. 2284, sintomo n. 2311


Scritto il 19/09/2022 , da Dallatomasina Andrea

Quesiti

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale