Autentica di copia integrale passaporto

Risposta di Andrea Dallatomasina

Quesiti

Autentica di copia integrale passaporto. Si chiede: 1. come si considera una pagina del passaporto tenuto conto che appoggiando il documento nella fotocopiatrice copia due facciate? 2. quante pagine del passaporto posso mettere in unico foglio A4? 3. di conseguenza come si contano i bolli? 4. possono essere, le pagine del passaporto, rimpicciolite?

Risposta

Il procedimento di autenticazione di una copia di un documento o di parte di esso, ottenuta con qualsiasi metodo che dia garanzia di riproduzione fedele e duratura dell’atto, è in primo luogo disciplinato dall’articolo 18 del dPR 28 dicembre 2000 n. 445 e consiste nell’attestazione di conformità con l’originale effettuata dal pubblico ufficiale autorizzato.

A norma dell’articolo 5 del dPR 26 ottobre 1972, n. 642 il foglio si intende composto da quattro facciate e la pagina del passaporto corrisponde ad una facciata. L’articolo 4 della Tariffa (Allegato A, dPR 26 ottobre 1972, n. 642) prevede l’applicazione dell’imposta di bollo per gli atti ed i documenti in copia dichiarata conforme all’originale nella misura di Euro 16,00 per ogni foglio. Dunque quando la copia dell’atto o del documento è composta da più facciate, si applica una marca da bollo ogni quattro facciate del documento originale. Qualora si voglia procedere all’autentica di copia di un passaporto, solitamente composto da 48 pagine, l’utente dovrà consegnare ben 12 contrassegni telematici da 16,00.

Si ricorda che il Ministero delle Finanze già nel 21 novembre 1986 atto 301386 ha definito che quando vengano riprodotte pagine dell'originale non scritte, ma intestate e come tali parti integranti dell'atto originale, deve tenersi conto nel calcolo dell'imposta di bollo.

Se la copia dell’atto o documento consta di più fogli il pubblico ufficiale appone la propria firma a margine di ciascun foglio intermedio.

Non importa quindi quante pagine vengono riprodotte in un foglio A4 in quanto le facciate (o pagine) da conteggiare sono quelle del documento originale.

In alternativa il cittadino potrebbe ricorrere ad una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà che dichiara le copie allegate conformi all'originale. Tale dichiarazione è prevista dall'articolo 19 del dPR 28 dicembre 2000, n. 445, che recita: "La dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà di cui all'articolo 47 può riguardare anche il fatto che la copia di un atto o di un documento conservato o rilasciato da una pubblica amministrazione, la copia di una pubblicazione ovvero la copia di titoli di studio o di servizio sono conformi all'originale. Tale dichiarazione può altresì riguardare la conformità all'originale della copia dei documenti fiscali che devono essere obbligatoriamente conservati dai privati." Dunque sarà possibile autenticare la sottoscrizione di dichiarazione sostitutiva con la quale il cittadino dichiara conformi all'originale le copie allegate. Datosi che le copie delle quali si dichiara la conformità all'originale costituiscono documento unico assieme alla stessa dichiarazione, queste dovranno essere unite alla dichiarazione con timbro di congiunzione. L'imposta di bollo è dovuta per l'autenticazione della sottoscrizione non per l'autentica delle copie e, pertanto, necessiterà la sola applicazione di una marca da bollo a prescindere dal numero dei fogli che compongono le copie allegate.

9 maggio 2022              Andrea Dallatomasina

 

Per i clienti Halley: ricorrente QD n. 2128, sintomo n. 2157


Scritto il 12/05/2022 , da Dallatomasina Andrea

Quesiti

Articoli correlati

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale