PNRR - Parchi e giardini: agli enti 190 mln per i restauri

Interventi, obiettivi e informazioni

Servizi Comunali Bilancio

Porta la firma del Ministero della cultura l’Avviso pubblico per la presentazione di Proposte di intervento per il restauro e la valorizzazione di parchi e giardini storici da finanziare nell’ambito del PNRR, destinato a Imprese, Organizzazioni del terzo settore, Regioni, Province, Comuni, e che si chiuderà il 15 marzo 2022.
Destinatari
Destinatari dell’Avviso sono i proprietari, possessori o detentori a qualsiasi titolo - pubblici o privati - di parchi e giardini di interesse culturale (artistico, storico, botanico, paesaggistico) tutelati ai sensi del D.Lgs. n. 42/2004 con provvedimento espresso emesso anche ai sensi della precedente legislazione (Legge 364/1909; Legge 778/1922; Legge1089/1939; D.Lgs. 490/1999).
Interventi
Gli interventi ammessi al finanziamento - spiegano dal dicastero guidato da Dario Franceschini - dovranno essere “altamente significativi, idonei a generare un tangibile miglioramento delle condizioni di conservazione del bene, nonché un positivo ed elevato impatto sulla promozione dello sviluppo culturale, scientifico, ambientale, educativo, economico e sociale”. Da sottolineare che la dotazione finanziaria prevista dall’Avviso sarà riservata per almeno il 20% a beni ubicati nelle regioni del Mezzogiorno (Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia, Sardegna).
Obiettivi
Tra gli obiettivi specifici degli interventi, elencati nella comunicazione dell’Avviso:

  • rigenerazione e riqualificazione di parchi e i giardini italiani di interesse culturale;
  • rafforzamento dell’identità dei luoghi, del miglioramento della qualità paesaggistica, della qualità della vita e del benessere psicofisico dei cittadini e creazione di nuovi poli e modalità di fruizione culturale e turistica;
  • rafforzamento dei valori ambientali che il PNRR ha scelto come guida, favorendo riduzione dell’inquinamento ambientale, regolazione del microclima, generazione di ossigeno, tutela della biodiversità;
  • far sì che i giardini e parchi storici costituiscano una risorsa in termini di conoscenze scientifiche, tecniche, botaniche e ambientali.

Informazioni
Per avere chiarimenti sul finanziamento, pari a 190 milioni di euro, è possibile inviare richieste di chiarimenti e informazioni all’indirizzo PEO: sg.pnrr-parchigiardini@beniculturali.it., specificando nell’oggetto: Avviso pubblico Proposte di intervento per il restauro e la valorizzazione di parchi e giardini storici – QUESITO.

Allegati: 

Articolo di Redazione La Posta del Sindaco

 


Scritto il 18/01/2022 , da La Posta del Sindaco
Articoli correlati

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale