Trasferibilità delle licenze di NCC

Risposta al quesito del Dr. Ambrogio Fichera

Quesiti

E’ stata sanata una licenza NCC che non corrispondeva ai parametri legge. Adesso il cittadino, chiede di volutare questa licenza, come si deve procedere?

Risposta

Si premette che non è stato specificato quali difformità della licenza sono state oggetto di “sanatoria”.

La trasferibilità delle licenze di NCC è disciplinata dall’Articolo 9 della legge 15 gennaio 1992, n. 21, il quale dispone che la licenza in questione è trasferita, su richiesta del titolare, a persona dallo stesso designata, purché iscritta nel ruolo dei conducenti di cui all’Articolo 6 della medesima legge ed in possesso dei requisiti prescritti, quando il titolare stesso si trovi in una delle seguenti condizioni:

a) sia titolare di licenza da cinque anni,

b) abbia raggiunto il sessantesimo anno di età,

c) sia divenuto permanentemente inabile o inidoneo al servizio per malattia, infortunio o per ritiro definitivo della patente di guida.

Ambrogio Fichera

Per i clienti Halley: Ricorrente QS n. 2119, Sintomo QS n.2194


Scritto il 05/01/2022 , da Fichera Ambrogio

Quesiti

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale