Regolamento comunale sull'ordinamento degli uffici e dei servizi

Risposta del Dott. Eugenio De Carlo

Quesiti

Si chiede se il regolamento comunale sull'ordinamento degli uffici e dei servizi debba recepire, in tutto o in parte, i contenuti del contratto collettivo integrativo riguardante i propri dipendenti.

Risposta

Il regolamento sull’ordinamento degli uffici e dei servizi, di cui all’art. 48 TUOEL, deve intervenire sulle materie previste dal d.lgs. n. 267/200  (v. in particolare artt. 89, 90, 110) e dal d.lgs. n. 165/2001 in tema di personale, organizzazione, incarichi, concorsi ecc., ma non deve riprendere le materie né le disposizioni riservate alla contrattazione collettiva nazionale e decentrata che, al limite, potranno essere richiamare per comodità di coordinamento.

16 dicembre 2021         Eugenio De Carlo  

 

Per i clienti Halley: ricorrente QP n. 4035, sintomo n. 4146


Scritto il 18/12/2021 , da De Carlo Eugenio

Quesiti

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale