Risoluzione rapporto di lavoro senza l'osservanza dei termini di preavviso

Risposta del Dott. Fabio Venanzi

Quesiti

Quale iter va seguito e quali atti/provvedimenti vanno adottati nel caso in cui un dipendente ha risolto il rapporto di lavoro senza l'osservanza dei termini di preavviso e la retribuzione dovuta all'ex dipendente non è stata sufficiente a coprire l'importo dovuto dallo stesso a questo ente per l'indennità di mancato preavviso.

Qualora l’ente non voglia avvalersi della facoltà di cui all’articolo 12, comma 5, CCNL 09 maggio 2006, si ritiene che dovrà adottare una determinazione di quantificazione delle somme che il lavoratore dovrà corrispondere (o l’ente dovrà trattenere) quale preavviso non dato all’amministrazione di appartenenza.

Qualora le somme da erogare successivamente alla cessazione non dovessero essere sufficienti a “coprire” il “debito” del dipendente, l’ente dovrà intimare la restituzione delle somme tramite bonifico (o altra forma) entro un determinato lasso temporale, stabilito a discrezione dell’amministrazione stessa.

In caso di inottemperanza da parte del lavoratore interessato, l’ente dovrà attivare la procedura di riscossione coattiva.

15 ottobre 2021             Fabio Venanzi

 

Per i clienti Halley: ricorrente QP n. 3873, sintomo n. 3984







Scritto il 20/10/2021 , da Venanzi Fabio

Quesiti

Articoli correlati

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed enti locali: ricco di notizie e dati il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, consultare e confrontare i bilanci e i dati finanziari degli enti territoriali in modo semplice e veloce. L'obiettivo è fornire informazioni, materiali, contributi per una gestione efficiente e trasparente degli Enti Locali

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale

CONTATTI

Email

halley@halley.it

Telefono

3456695192