Aiuti alle imprese interessate dall'emergenza Covid

Risposta del Dott. Luigi D'Aprano

Quesiti

A seguito della crisi emergenziale provocata dal Covid-19 il Comune vorrebbe intervenire mediante contributi da erogare alle attività economiche presenti sul territorio dell’Ente, che abbiano avuto nel corso dell'anno 2020, un calo di fatturato rispetto all’anno precedente (in aggiunta ai ristori governativi).

Considerato che l’art. 6 D.L. 73/2021, in relazione al perdurare dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 ha istituito un fondo di dotazione per l'anno 2021 finalizzato alla concessione da parte dei Comuni di una riduzione della TARI a favore delle attività economiche colpite da restrizioni.

Viste le FAQ pubblicate dalla Ragioneria Generale dello Stato e richiamate nel Decreto 1° aprile 2021 che forniscono precise indicazioni agli enti sugli impieghi e sulle modalità di rendicontazione dei fondi trasferiti per far fronte all’emergenza epidemiologica Covid-19, dove si ritiene che l’Ente possa finanziare con tali risorse anche altre tipologie di interventi - diversi da agevolazioni Tari ma comunque connessi all’emergenza epidemiologica in corso (es. voucher per imprese/famiglie in sofferenza economica) - qualora, sulla base della conoscenza del proprio territorio, ritenesse tali altri interventi maggiormente utili. Tutto ciò considerato, si chiede se sia possibile utilizzare per il finanziamento di tali contributi il fondo di cui all’art. 6 D.L. 73/2021.

Risposta

Dalla lettura della norma in questione appare chiaro come la destinazione di tali fondi sia vincolata al riconoscimento della TARI. Non si ritiene corretto destinarli al finanziamento di altre forme di contribuzione sociale, a differenza di altre forme di erogazione che, le specifiche norme consentono di applicare a discrezione dell’Ente, per svariate finalità socio assistenziali legate al periodo emergenziale COVID19.

6 ottobre 2021               Luigi D’Aprano

 

Per i clienti Halley: ricorrente QT n. 1263, sintomo n. 1347


Scritto il 11/10/2021 , da D'Aprano Luigi

Quesiti

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale