Messa in sicurezza degli edifici e del territorio: il 16 settembre 2021 scade il termine per la “conferma di interesse” ai contributi assegnati (1.750 mln di euro)

IFEL – 9 settembre 2021

Servizi Comunali Trasferimenti erariali

IFEL

Messa in sicurezza degli edifici e del territorio: il 16 settembre 2021 scade il termine per la “conferma di interesse” ai contributi assegnati (1.750 mln di euro)

09 Set, 2021

Con il comunicato del 6 settembre u.s. il Ministero dell’interno ha dato avvio alla procedura di assegnazione, mediante scorrimento della graduatoria delle proposte ammissibili presentate lo scorso anno, della quota incrementale per l’anno 2022, dei contributi relativi a opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio, pari a 1.750 milioni di euro, stanziati dall’articolo 139-bis della L. n. 145/2018 (legge di bilancio 2019), come introdotto dall'articolo 46, comma 1, lett. b), del decreto-legge 14 agosto 2020, n.104 (dl “Agosto”).

I Comuni beneficiari, presenti nell’elenco allegato, per l'importo indicato nella colonna "Richiesta contributo", devono confermare l'interesse al contributo obbligatoriamente entro il 16 settembre 2021, esclusivamente tramite il Sistema Certificazioni Enti Locali (“AREA CERTIFICATI - TBEL, altri certificati”), accessibile dal sito internet della stessa Direzione centrale finanza locale del Ministero dell’interno.

Si ritiene opportuno ricordare che, in base al quadro normativo vigente, per l’assegnazione della quota ordinaria per l’anno 2022, pari a 450 milioni di euro, l’invio delle richieste dovrebbe concludersi entro il prossimo 15 settembre. Tuttavia, il “Modello di certificazione informatizzato” con il quale i comuni comunicano la richiesta di contributi non risulta ancora disponibile. Nei prossimi giorni dovranno quindi essere chiarite le modalità e i termini di assegnazione dei fondi relativi al 2022, a partire dal termine per le richieste dei Comuni.

Allegati:


Scritto il 10/09/2021

Approfondimenti

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale