Home restaurant

Risposta al quesito dell'Avv. Elena Conte

Quesiti

Si chiede cortesemente di conoscere il riferimento normativo regionale (Lombardia) o nazionale per l'apertura di una attività definita Home Restaurant. In particolare se vi sono dei criteri da rispettare per la struttura e si vi sia l'obbligo di presentazione di idonea SCIA per l'apertura della stessa.

Risposta

Gli home restaurant o ristoranti casalinghi sono attività in cui un privato organizza pranzi o cene nella propria abitazione in giorni dedicati e per poche persone, trattati come ospiti personali. Per partecipare è richiesta una prenotazione su un apposito sito web e, al termine del pasto, è previsto il pagamento del prezzo corrispondente.

Il Ministero dello Sviluppo Economico, con parere ministeriale 10/04/2015, n. 50481 e con parere ministeriale 12/06/2013, n. 98416, ha chiarito che si tratta di attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande in quanto comporta il pagamento di un corrispettivo e i prodotti vengono preparati e serviti in locali attrezzati aperti alla clientela (anche se privati e coincidenti con il domicilio del cuoco).

Ciò detto, all’attenzione del Parlamento giace da tempo una proposta normativa che avrebbe dovuto disciplinare in maniera più chiara la questione. Mancando la norma statale di riferimento sulla definizione degli “home restaurant”, le Regioni non hanno assunto iniziative sul tema. Allo stato attuale, quindi, si procede secondo gli orientamenti forniti dalle circolari (sebbene non siano fonte del diritto) e con la previsione esplicita della fattispecie nei modelli ufficiali standard della conferenza unificata (anche in quello della notifica sanitaria).

Detto in altri termini, la prassi dominante vuole che debba essere presentata una SCIA per l’esercizio dell’attività di ristorazione, chiarendo, però, che non si applica la sorvegliabilità né le eventuali restrizioni previste per i pubblici esercizi nelle aree vincolate.

24 marzo 2021         Elena Conte


Scritto il 30/03/2021 , da Conte Elena

Quesiti

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale