Ritenuta d'acconto su fattura di società composta da periti industriali iscritti all’albo previdenziale EPPI

Risposta al quesito del Dott. Paolo Gambella

Quesiti

Il comune ha dato incarico per la redazione degli HCCP della mensa scolastica ad una società specializzata del settore, la ……… Snc di …….. (Società in nome collettivo).

 

In fase di fatturazione, dichiarano che i soci sono periti industriali iscritti all’albo previdenziale EPPI applicando quindi sulle somme il contributo integrativo del 5%.

 

Mi viene il dubbio tuttavia per quanto riguarda la ritenuta di acconto la cui responsabilità di una eventuale mancata trattenuta e riversamento all’Erario ricadrebbe esclusivamente sul Comune dal momento che l’esposizione o meno in fattura della ritenuta risulta essere solo un “comportamento di cortesia”  nei confronti del destinatario.

La società in questione riferisce che il suo commercialista sostiene che :

  • La ritenuta di acconto non va applicata;
  • Lo split payment va applicato solo sull’iva relativa al compenso , mentre non va applicato (quindi esigibilità immediata) per l’iva relativa al Contributo integrativo 5% (personalmente mi sembra non possibile: o si applica lo split payment su tutta l’iva o non si applica).
     
    Pertanto si chiede di avere un parere in merito a:
  1. se è corretto che la società, avendo i soci iscritti nella previdenza EPPI dei periti industriali, applicchi il contributo integrativo 5%;
  2. se, in caso affermativo del punto precedente, avendo trattato il compenso come un pagamento a professionista, il Comune debba applicare la ritenuta di acconto del 20% calcolata sul solo compenso;
  3. se, in caso negativo al punto precedente, lo split payment deve applicarsi per l’importo complessivo dell’iva oppure, come sostiene il loro commercialista, solo sul compenso, escludendo quindi l’iva relativa al Contributo integrativo Cassa previdenziale?
Risposta

Rispondo ai quesiti nell’ordine da voi posto:

  1. E’ corretto che venga inserito il contributo integrativo in fattura.
  2. Se la società si è costituita come Società tra professionisti (STP) non va indicata e quindi trattenuta in fattura la ritenuta d’acconto
  3. Lo split payment va applicato a tutto l’imponibile, comprensivo del Contributo Integrativo.

12 novembre 2020        Paolo Gambella


Scritto il 21/11/2020 , da Gambella Paolo

Quesiti

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale