L'eventuale incompatibilità nella commissione aggiudicatrice deve essere valutata di volta in volta

Consiglio di Stato, Sezione V – Sentenza 11 settembre 2019, n. 6105

Servizi Comunali Gare

MASSIMA

La sezione V del Consiglio di Stato, con la sentenza n. 6105 dell'11 settembre 2019, ha affermato che l’eventuale illegittima composizione della Commissione giudicatrice non è automatica ma deve essere comprovata, sul piano concreto e di volta in volta, sotto il profilo dell’interferenza sulle rispettive funzioni assegnate.


Scritto il 13/09/2019 , da Redazione: Galli Gianluca

Giurisprudenza

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale