PNRR – Da Consip la gara per 1.200 autobus

Destinati al TPL. Offerte entro le 16 dell’8 aprile prossimo

PNRR

Consip ha bandito una nuova gara per la fornitura alle pubbliche amministrazioni di 1.200 autobus suburbani ed extraurbani di diverse dimensioni alimentati a metano compresso o liquido, destinati alle aziende di trasporto pubblico. L’iniziativa consente alle pubbliche amministrazioni di utilizzare le risorse del Fondo Complementare al Piano nazionale di ripresa e resilienza destinate all’acquisto di autobus ad alimentazione a metano, elettrica o ad idrogeno e relative infrastrutture di alimentazione, adibiti al trasporto pubblico extraurbano e suburbano. Il riferimento normativo è il decreto ministeriale del MIMS n. 315 del 2 agosto 2021.

Obiettivi
Il contratto messo a disposizione delle P.A. - del valore complessivo di 441 milioni di euro e della durata di 18 mesi - consentirà, si legge in una nota, “la disponibilità di molteplici soluzioni di acquisto in linea con l’evoluzione del mercato e della domanda pubblica, attraverso lo strumento dell’Accordo quadro multi-aggiudicatario”. Tra i vantaggi dell’utilizzo dell’Accordo quadro Consip evidenzia l’opportunità di disporre di più fornitori e di una maggiore ampiezza di gamma e la possibilità personalizzare la fornitura sulla base delle esigenze delle pubbliche amministrazioni con colori, livree, equipaggiamenti aggiuntivi per il posto di guida e per il vano passeggeri, dispositivi di bordo in uso per il Trasporto pubblico locale, Sistemi assistenza alla guida - ADAS o l’impiego di un servizio di manutenzione full service.

Opzioni e scadenza
Due le opzioni di acquisto previste per le amministrazioni:

  1. nel caso di acquisto di autobus senza personalizzazioni specifiche, le amministrazioni potranno effettuare un ordine diretto, utilizzando per la scelta del fornitore un “comparatore” messo a disposizione da Consip, che individua la migliore offerta tecnico-economica, in relazione al prezzo e alle prestazioni (es. autonomia, sistemi di sicurezza attiva e passiva, confort passeggeri);
  2. nel caso di acquisto di autobus con personalizzazioni specifiche, le amministrazioni potranno rilanciare con un appalto specifico il confronto competitivo fra gli aggiudicatari dell’Accordo quadro, selezionando il fornitore con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

Il termine di scadenza per la presentazione delle offerte è fissato per le ore 16 dell’8 aprile prossimo.

Cosa prevede il decreto
Il DM delle Infrastrutture e mobilità sostenibili 315/2021 assegna alle Regioni e Province Autonome di Trento e Bolzano 600 milioni di euro per gli anni dal 2022 al 2026 a valere sulle risorse del Piano nazionale per gli investimenti complementari al Piano nazionale di ripresa e resilienza. Le risorse sono destinate all’acquisto di autobus ad alimentazione a metano, elettrica o ad idrogeno e relative infrastrutture di alimentazione, adibiti al trasporto pubblico extraurbano e suburbano, in coerenza con le disposizioni del Piano Strategico Nazionale per la mobilità sostenibile di cui al DPCM del 17 aprile 2019. È possibile, altresì, destinare una quota massima del 15% delle risorse di cui al comma 1 agli interventi di riconversione a gas naturale dei mezzi a gasolio euro 4 e euro 5. Gli autobus da acquistare devono appartenere alle categorie e alle tipologie idonee all’utilizzo per il servizio di trasporto pubblico regionale e devono essere obbligatoriamente corredati da: idonee attrezzature per l’accesso ed il trasporto di persone a mobilità ridotta; conta-passeggeri attivo indipendentemente dalla eventuale rilevazione con la validazione elettronica dei titoli di viaggio; dispositivi per la localizzazione; predisposizione per la validazione elettronica; videosorveglianza e dispositivi di protezione del conducente secondo le modalità previste dalla regione; Sistemi di areazione e climatizzazione dei veicoli. Il decreto reca in allegato il riparto delle risorse e il modello dell’istanza di anticipazione.

La Posta del Sindaco

All. D.M. MIMS n. 315 del 2 agosto 2021.

QUADRO RIASSUNTIVO DEI LOTTI

Lotto

Tipologia di mezzo

Numero mezzi

Lotto 1

Autobus suburbani corti CNG

80

Lotto 2

Autobus suburbani medio-lunghi CNG

100

Lotto 3

Autobus suburbani lunghi CNG

200

Lotto 4

Autobus autosnodati suburbani CNG

50

Lotto 5

Autobus suburbani medio-lunghi LNG

100

Lotto 6

Autobus suburbani lunghi LNG

100

Lotto 7

Autobus extraurbani lunghi CNG

450

Lotto 8

Autobus extraurbani lunghi LNG

120

 

 




Scritto il 24/03/2022 , da La Posta del Sindaco

News

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale