PNRR - Rigenerazione urbana: arrivano i fondi per 2.148 progetti comunali

Individuati i Comuni beneficiari

PNRR

Individuati i Comuni beneficiari dei contributi da destinare ad investimenti in progetti di rigenerazione urbana con l'obiettivo di ridurre fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché migliorare la qualità del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale.Individuati i Comuni beneficiari dei contributi da destinare ad investimenti in progetti di rigenerazione urbana con l'obiettivo di ridurre fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché migliorare la qualità del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale.
Tutte le indicazioni sono contenute nel Decreto del ministero dell’Interno, di concerto con il ministero dell’Economia e delle Finanze e del ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile del 30 dicembre 2021.
Il contributo è quello previsto dall’articolo 1, commi 42 e seguenti, della legge 27 dicembre 2019, n.160 e dal DPCM del 21 gennaio 2021, da destinare a investimenti in progetti di rigenerazione urbana, volti alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché al miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale e ambientale.
Per gli anni 2021-2026 i contributi, confluiti nell’ambito del PNRR, ammontano complessivamente a euro 3,4 miliardi di euro.
La procedura telematica, predisposta dal Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali - tramite la piattaforma GLF - ha rilevato la presentazione di 649 certificazioni per un totale di 2.418 progetti ed una richiesta di risorse pari ad euro 4.402.667.449,17. L'ammontare del contributo attribuito a ciascun ente è stato determinato a favore dei Comuni che presentano un valore più elevato dell’indice di vulnerabilità sociale e materiale (IVSM) come previsto dal DPCM del 21 gennaio 2021.
I contributi - ricorda una nota dell’Uncem (enti montani) - possono essere erogati a Comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti nei seguenti limiti massimi:

  • 5.000.000 di euro per i Comuni con popolazione da 15.000 a 49.999 abitanti,
  • 10.000.000 di euro per i Comuni con popolazione da 50.000 a 100.000 abitanti,
  • 20.000.000 di euro per i Comuni con popolazione superiore o uguale a 100.001 abitanti e per i Comuni capoluogo di provincia o sede di Città metropolitana.

I comuni assegnatari delle risorse sono tenuti a sottoscrivere un documento (All. 4, Atto d’obbligo) al fine di assicurare il rispetto di tutte le condizioni e gli obblighi previsti dal PNRR.

ALL.

- Decreto MEF-MIMS 30.12.2021

- All.1 Progetti presentati

- All.2 Elenco progetti ammissibili, con target PNRR

- All.3 Graduatoria progetti beneficiari e importi finanziati

- All.4 Atto d’obbligo

Articolo di Redazione La Posta del Sindaco




Scritto il 05/01/2022 , da La Posta del Sindaco

Bandi

Articoli correlati

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Poni un quesito ai nostri esperti

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed operatori degli enti locali: ricco di contenuti sempre aggiornati, il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, in modo semplice e veloce, ad approfondimenti, informazioni, adempimenti, modelli e risposte operative per una gestione efficiente e puntuale dell'attività amministrativa.

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale