La Posta del Sindaco 
la posta del sindaco
Accedi Registrati

Approfondimenti - La Rivista del Sindaco

Approfondimenti, Studi, Ricerche sul governo locale e Testimonianze dei protagonisti.

La RIVISTA DEL SINDACO è riservata a contributi originali, prodotti per la PdS da esperti e protagonisti diretti, sulle questioni relative al governo locale.
Temi di attualità trattati da analisti, studiosi, operatori al servizio del governo locale e, soprattutto, testimonianze dei protagonisti diretti dell'azione di governo e amministrazione.
In questo spazio vengono inoltre pubblicate interviste ai Sindaci (e ai loro collaboratori) che raccontano dei processi di innovazione portati effettivamente a termine, che espongono problemi accompagnati da suggerimenti di soluzioni praticate.
La RIVISTA DEL SINDACO è un luogo di approfondimento sui temi importanti e di confronto sulle buone pratiche a supporto del lavoro del Sindaco.

Continuità difficile a causa dei numerosi cambi dei docenti di sostegno

  03/08/2018      Approfondimenti

Nonostante i primi approcci alla stabilizzazione avviati nel 2013 con il Decreto Carrozza e proseguiti con la Buona Scuola nel 2015, all'inizio dell'anno scolastico, tra i vari problemi che riguardano la scuola italiana, ne spicca ormai da anni uno in particolare: il mulinello che coinvolge gli insegnanti di sostegno, spezzando la continuità del loro lavoro che, rivolgendosi a uno studente diversamente abile, risulta ancora più importante del nomale. Dopo le numerose richieste delle famiglie interessate, anche la Corte dei conti ha focalizzato parte del suo interesse su...

Imposta sui manifesti politici se fuori dagli spazi consentiti

  26/07/2018      Approfondimenti

L'imposta sulla pubblicità non si applica ai manifesti e messaggi pubblicitari di natura politica o ideologica, ma in seguito all'ordinanza n. 12312/2018 della Cassazione, è stato stabilito dalla sezione tributaria che se questi non sono esposti all'interno degli spazi consentiti (esplicitati dall'articolo 18 del Dlgs 507/1993), allora si dovranno comunque pagare i diritti di affissione. Nei limiti della sua giurisdizione, seguendo la norma stabilita con l'articolo 18 del Dlgs 507/1993, il Comune aveva stabilito quali spazi del proprio territorio sarebbero...

Restituzione degli Aiuti di Stato in caso di licenziamenti

  18/07/2018      Approfondimenti

Il decreto legge "dignità" (87/2018) presentato dal governo allo scopo, tra le altre cose, di "tutela dell'occupazione nelle imprese beneficiarie di aiuti", nell'articolo 6 riporta una norma secondo la quale un'azienda che abbia potuto usufruire di Aiuti di Stato negli ultimi cinque anni, rischia di vederseli decurtati o eliminati se riduce il personale di oltre il 10%, a meno che la riduzione non avvenga per motivi economici. Se è facile capire a chi si rivolge la normativa: le imprese italiane o estere operanti in territorio nazionale quelle...

Reato di concussione anche per il solo abuso della qualità di pubblico ufficiale

  13/07/2018      Approfondimenti

La Corte di Cassazione si è da poco pronunciata con una sentenza destinata a lasciare il segno, per quanto riguarda l'abuso della qualità di agente di polizia municipale. Un maresciallo della polizia locale, con il compito di eseguire accertamenti anagrafici e verifiche riguardo i cambi di domicilio e residenza, è stato sorpreso a costringere un'agenzia di servizi, che voleva avvalersi del suo lavoro per ottenere l'iscrizione nell'anagrafe dei residenti nel Comune di due cittadini di nazionalità extracomunitaria, a versargli somme di denaro, dietro...

Dissesto stradale: i Comuni non sono sempre responsabili in caso di incidente

  11/07/2018      Approfondimenti

Siamo tenuti a credere che in caso un pedone inciampi in una buca si vedrà risarcire i danni dal comune in cui è avvenuto l'incidente, ma in realtà sono molti i casi in cui le amministrazioni riescono a salvarsi da questi potenziali pagamenti. Sempre più spesso, si sono riscontrate sentenze in cui è stata esclusa la responsabilità dell'ente gestore della strada, per i motivi più disparati, soprattutto in relazione al modo di camminare di chi inciampa, ma non solo. Ad esempio, anche cadere vicino a casa, considerato dal giudice luogo...

Licenziamenti: attivazione del contratto di ricollocazione

  22/06/2018      Approfondimenti

La legge di Bilancio del 2018 (n. 205/2017) cerca di dare il via a un accordo di ricollocazione per quanto riguarda i dipendenti soggetti a licenziamento da parte di aziende in crisi. Al fine di evitare la dichiarazione di esubero di personale e quindi i licenziamenti che ne deriverebbero si può attivare la speciale intesa aziendale, da cui sono esclusi i contratti di solidarietà, mentre possono usufruirne i dipendenti che fanno ricorso alla cassa integrazione guadagni straordinaria (o cigs), se sottoscritta per motivazioni quali crisi aziendale o riorganizzazione....

Non riguarda i soggetti terzi il vincolo di inalienabilità degli immobili acquistati dal Comune

  13/06/2018      Approfondimenti

La caparra di un soggetto che conclude l’acquisto di un immobile e poi recede dalla vendita ritenendola viziata in quanto l’immobile in questione è ancora soggetto al vincolo comunale d’inalienabilità, viene automaticamente perduta. Così sentenzia la Corte di Cassazione con il provvedimento n.15069, riguardante la valorizzazione e la dismissione del patrimonio di Roma Capitale. In prima istanza, i Magistrati hanno dato ragione al ricorrente in quanto il Giudice riteneva nulla la vendita di un bene sottoposto a vincolo, obbligando il Comune di Roma...

Dal luglio le famiglie meno abbienti potranno presentare domanda ai Comuni per il Bonus idrico

  12/06/2018      Approfondimenti

Dopo la possibilità di richiedere un bonus per l’energia elettrica e per il gas, la stessa viene offerta anche per il servizio idrico. Dal primo giorno di luglio, potranno infatti essere presentate ai Comuni le domande per usufruire di questa opportunità, i soggetti che avranno possibilità di presentare domanda, sono quelle famiglie in condizioni economiche svantaggiose. Come per i sopracitati bonus energetici, il ruolo che i Comuni ricopriranno è di fondamentale importanza, infatti l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) ha inviato a...

Patteggiare senza essere riabilitati comporta il blocco della candidatura alle elezioni amministrative

  05/06/2018      Approfondimenti

Il Tribunale Amministrativo della Regione Lazio con la sentenza n.278/2018 stabilisce che in caso di pena patteggiata, non basti il decorso ordinario di cinque anni al fine dell’estinzione del reato, infatti per eliminare lo status di “incandidabile” è necessaria la sentenza riabilitatoria di un giudice. Il caso in questione vede un candidato alle elezioni amministrative escluso dalla lista dei candidati a causa di uno dei criteri di incandidabilità contenute nel Decreto Legislativo 235/2012 all’articolo 10. In questo caso si tratta di patteggiamento...

La UE definisce come aiuti di Stato le esenzioni di ICI e IMU per gli Enti no-profit

  04/06/2018      Approfondimenti

L’articolo 91 bis del Decreto Legge 24/2012 e le successive disposizioni attuative continuano a creare dubbi di conformità alla Commissione Europea, che con gli articoli 107 e 108 del Trattato di funzionamento della UE vieta qualunque pratica definibile come aiuto di stato. La modifica dell’articolo contenuto nel Decreto Legge, servì a regolare le agevolazioni su ICI e IMU agli enti non commerciali (anche definiti no-profit), proprio al fine di non incorrere in ulteriori violazioni delle norme nei confronti della Comunità Europea. Nonostante la modifica,...

Il Ministero dell’interno si occupa del caso carte d’identità difettose

  01/06/2018      Approfondimenti

Si contano più di 299mila carte d’identità elettroniche regolarmente valide per l’espatrio dotate di un “difetto di fabbricazione”. La circolare n.9 del 2018 erogata dal Ministero dell’Interno, prevede la pronta correzione del difetto verificatosi durante i processi di produzione. Infatti si è scoperto che alcuni documenti avevano dei chip difettosi, in quanto contenente una data di emissione divergente da quella scritta nella parte frontale del documento. Si è subito provveduto alla comunicazione dei seriali difettosi presso le...

Incostituzionale il requisito di residenza quindicennale per l’accesso all’asilo nido

  31/05/2018      Approfondimenti

La Legge Regionale del Veneto prevede la residenza continuativa per 15 anni, al fine di permettere l’accesso dei bambini all’asilo nido. Tale Legge è stata ritenuta incostituzionale, una precedente sentenza della Corte aveva infatti già emanato una sentenza per una casistica similare nella Regione Liguria. La sentenza n.106 aveva infatti bocciato le condizioni di accesso all’edilizia popolare a causa delle condizioni eccessivamente punitive per i cittadini extracomunitari. La Consulta ha continuato a mantenere il punto con la recente sentenza n.107. La...

Il Sindaco non può sgomberare i Centri di accoglienza

  30/05/2018      Approfondimenti

La sentenza n.202/2018 della sede di Latina del Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio, ha concluso che le funzioni di controllo di idoneità delle strutture adibite all’accoglienza straordinaria di rifugiati non spetta al Primo Cittadino, tale compito è infatti ad appannaggio del Prefetto, come stabilito dal Decreto Legislativo n.142 del 18 agosto 2015. Il comma 2 dell’articolo 11 infatti, recita che “Le strutture di cui al comma 1 soddisfano le esigenze essenziali di accoglienza nel rispetto dei principi  di  cui  all'articolo ...

Rinviate le elezioni in sette Comuni per mancanza di candidati

  29/05/2018      Approfondimenti

Ormai il 10 giugno è vicino e i cittadini di ben 761 Comuni saranno chiamati ad esprimere il proprio voto, dobbiamo però scendere a 754, perché in sette paesi le elezioni verranno rinviate a causa della mancanza di candidati alla poltrona di Primo Cittadino. I Comuni in questione sono: Rodero (Provincia di Como); Austis, Ortueri e Sarule (Provincia di Nuoro); Magomadas (Provincia di Oristano); Putifigari (Provincia di Sassari); San Luca (Provincia di Reggio Calabria). Antonio Decaro, Primo cittadino di Bari e Presidente dell’Associazione...

Contratti e arretrati hanno prodotto fino a 841 euro di una tantum per Enti locali e sanità

  25/05/2018      Approfondimenti

Le buste paga del mese di giugno subiranno un incremento notevole, tale somma deriva dai nuovi contatti per la PA dei due ambiti. Nella giornata del 21 maggio appena trascorsa Agenzia Rappresentanza Negoziale Pubbliche Amministrazioni (ARAN) e sindacati hanno firmato i nuovi contratti, sottoscrizione che rallegrerà in qualche modo i dipendenti dei due mondi. Infatti, i dipendenti locali riceveranno una somma “una tantum” che va dai 592 agli 883 euro lordi, mentre chi si occupa di sanità riceverà dai 522 agli 841 euro (lordi). Somme che arriveranno come...

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è un servizio rivolto ad amministratori ed enti locali: ricco di notizie e dati il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, consultare e confrontare i bilanci e i dati finanziari degli enti territoriali in modo semplice e veloce. L'obiettivo è fornire informazioni, materiali, contributi per una gestione efficiente e trasparente degli Enti Locali

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale