La Posta del Sindaco 
la posta del sindaco
Accedi Registrati

Dirigenza degli Enti Locali - La Rivista del Sindaco

Approfondimenti, Studi, Ricerche sul governo locale e Testimonianze dei protagonisti.

La RIVISTA DEL SINDACO è riservata a contributi originali, prodotti per la PdS da esperti e protagonisti diretti, sulle questioni relative al governo locale.
Temi di attualità trattati da analisti, studiosi, operatori al servizio del governo locale e, soprattutto, testimonianze dei protagonisti diretti dell'azione di governo e amministrazione.
In questo spazio vengono inoltre pubblicate interviste ai Sindaci (e ai loro collaboratori) che raccontano dei processi di innovazione portati effettivamente a termine, che espongono problemi accompagnati da suggerimenti di soluzioni praticate.
La RIVISTA DEL SINDACO è un luogo di approfondimento sui temi importanti e di confronto sulle buone pratiche a supporto del lavoro del Sindaco.

Possibilità di attribuire compiti aggiuntivi alla Polizia Municipale

  10/05/2019      Dirigenza degli Enti Locali

Rientra nei poteri della giunta comunale quello di attribuire alla polizia municipale ulteriori e aggiuntivi compiti, ma soltanto se questi possono rientrare tra le competenze del settore, seppur in ampia lettura. Allo stesso tempo, l'ente non è tenuto a fornire una motivazione specifica e analitica, quando adotta questa possibilità. In primo grado il Tar di Lecce si era pronunciato in maniera negativa verso questa possibilità, ma la sentenza è stata ribaltata dal Consiglio di Stato con la sentenza n. 2174/2019. La pronuncia fa riferimento ai principi...

I doppi criteri con o senza dirigenti

  08/05/2019      Dirigenza degli Enti Locali

Nel nuovo Quaderno in tema di conferimento e revoca degli incarichi di posizione organizzativa, l'Anci tenta di proporre soluzioni operative atte a facilitare l'utilizzo delle norme da parte degli enti locali. Il 20 maggio è il giorno fissato per la scadenza entro la quale i nuovi sistemi dovranno essere adottati, in caso contrario si attiverà per l'ente il divieto di confermare, prorogare o attribuire nuovi incarichi. Un anno fa, il 21 maggio 2018, il contratto nazionale ha rielaborato le regole dell'istituto, risultanti in tre adempimenti urgenti su cui...

La maggiorazione del segretario comunale bloccata dal tetto al fondo accessorio

  09/04/2019      Dirigenza degli Enti Locali

In linea con quanto stabilito dal contratto nazionale delle Funzioni locali (che obbliga di destinare i risparmi al fondo delle risorse decentrate dei dipendenti), un segretario comunale che ha svolto anche funzioni gestionali aggiuntive prima spettanti ai titolari di posizione organizzativa non potrà utilizzare i risparmi ottenuti da quelle funzioni per maggiorare la sua retribuzione di posizione e di risultato. L'ente è tenuto a controllare il limite imposto dall'articolo 23, comma 2, DLgs 75/2017, che obbliga a non superare le risorse del salario accessorio...

Sanzioni per gli amministratori che non inviano il prospetto spese di rappresentanza

  25/03/2019      Dirigenza degli Enti Locali

Il controllo sulla gestione dei Comuni si è fatto sempre più stringente negli ultimi anni, e non accenna ad allentare la presa, al fine di assicurarsi che le attività degli enti pubblici siano sempre a norma. Un condotta che ha costretto le amministrazione ad adempimenti sempre più pressanti, al fine di provare la regolarità del proprio operato e della spesa del denaro pubblico. In linea con questo, non sorprende la deliberazione n 42/2019 emessa dalla Corte dei Conti Campania in cui conferma che se il prospetto delle spese di rappresentanza(sancito...

Non c'è diritto alla riconferma del posto per i comandanti della polizia locale

  20/03/2019      Dirigenza degli Enti Locali

Un comandante di polizia non ha diritto soggettivo alla riconferma della sua posizione lavorativa. La scissione presente tra instaurazione del rapporto di lavoro dirigenziale ed il conferimento dell'incarico rende anche inapplicabile l'articolo 2103 del Codice Civile, relativo al passaggio da un incarico dirigenziale all'altro. Con queste motivazioni, il ricorso di un comandante di Polizia locale, che si è visto assegnare alla conduzione di un altro settore dell'amministrazione alla fine del proprio incarico, non è stato accettato dalla Corte di Cassazione...

Nessun compenso extra ai dirigenti per gli incarichi in più

  19/02/2019      Dirigenza degli Enti Locali

Un dirigente che si ritrova ad avere la reggenza ad interim di altre unità organizzative diverse dalla propria non deve vedersi riconosciuto alcun compenso extra. Questo perché queste funzioni sono comprese nei doveri istituzionali del dirigente stesso e non sono quindi mansioni diverse per cui ci si dovrebbe aspettare un ulteriore aggiuntivo. La Corte di Cassazione è stata chiamata a pronunciarsi da un dirigente di una Asl, che in sede giudiziale chiedeva il riconoscimento dell'indennità di posizione e risultato, per aver ricoperto incarichi dirigenziali...

Solo negli enti che sforano gli obiettivi di finanza pubblica l'uscita dei dirigenti riduce il fondo per il salario

  02/01/2019      Dirigenza degli Enti Locali

I limiti al trattamento accessorio della dirigenza degli enti locali ed eventuali riduzioni per cessazioni di dirigenti in servizio è un argomento delicato, su cui si è pronunciata da poco la sezione di controllo per il Piemonte con la delibera 124/2018. Dopo la mobilità di un dirigente dal suo ente verso un altro, il Presidente di una Provincia ha domandato se la retribuzione di posizioni e di risultato del dirigente cessato (con mansioni redistribuite tra i restanti dirigenti) si possa utilizzare per determinare il fondo risorse decentrate dell'area dirigenza o...

La sfera di competenza del responsabile di ragioneria non può essere invasa dal segretario comunale

  25/12/2018      Dirigenza degli Enti Locali

La Corte dei Conti sezione giurisdizionale Lombardia ha emesso la sentenza 213/2018, con cui afferma che non rientra nei poteri del Segretario comunale quello di reiterare e emettere un ordine di servizio al fine di ottenere rimborsi forfettari a favore della collaboratrice a titolo gratuito da parte del responsabile dei servizi finanziari. Il caso riguarda il Segretario generale di un comune lombardo colpevole (come affermato dalla Corte) di aver ordinato al Responsabile dei servizi finanziari di rilasciare un rimborso di spese forfettario a favore di una collaboratrice, senza sottoporre...

Il sindaco non può intervenire, se l'inquinamento acustico proviene da strade statali

  28/11/2018      Dirigenza degli Enti Locali

Stando all'articolo 3, comma 1, lettera i, della legge 447/1995, solo il Presidente del Consiglio dei ministri può intervenire con provvedimenti temporanei al fine di tutelare ambiente e salute pubblica per gestire situazioni urgenti e di necessità in zone quali metropolitane, linee ferroviarie, autostrade e strade statali. Il Comune di Bari aveva emesso un'ordinanza sindacale che imponeva di "apporre barriere antirumore adeguate" (come da articolo 54, DL 267/2000) nel tratto della Strada statale Adriatica (SS 16) nei pressi di una scuola per l'infanzia,...

Rinnovi e problemi per i contratti PA

  19/11/2018      Dirigenza degli Enti Locali

Il disegno di legge di bilancio ha stanziato 4,2 miliardi, per il triennio 2019-2021, con un incremento a regime di 1,755 miliardi, che comporta per l'incremento in busta paga (comprensivi anche degli oneri riflessi e dell' Irap) un aumento da 33 a 53 euro mensili. Il finanziamento deve anche confermare l'elemento perequativo delle categorie più basse di dipendenti (a cui nel 2018 non è stato reso disponibile l'incremento medio di 85 euro mensili) e tenere conto della spesa necessaria all'indennità di vacanza contrattuale. Quando la legge di...

Dimissioni poco dopo l'assunzione e scorrimento della graduatoria

  13/11/2018      Dirigenza degli Enti Locali

Un ente pubblico toscano ha inviato una richiesta di parere avanzata in materia di assunzione del personale, per chiarire alcuni aspetti della corretta procedura assunzionale in seguito all'assunzione di un dipendete che si era poi dimesso dopo pochi mesi, e la sezione regionale Toscana della Corte dei conti ha risposto con la deliberazione n 62/2018/PAR. I dubbi riguardo la procedura da seguire si riferivano alla possibilità dell'amministrazione di poter assumere un nuovo dipendente a tempo indeterminato per colmare il vuoto che si era venuto a creare nello spazio...

Il nuovo fabbisogno del personale mette a rischio le assunzioni dei dirigenti

  08/11/2018      Dirigenza degli Enti Locali

I nuovi termini sul superamento della dotazione organica teorica, presenti nel decreto 173/2018 che il Ministero della Pubblica Amministrazione ha esposto nella Gazzetta Ufficiale di maggio mettono in difficoltà gli enti locali, riguardo le questioni della copertura dei posti vacanti dirigenziali e per l'assunzione a tempo parziale (part time) del personale. Stando a quanto riportato nel DLgs 75/2017, le pubbliche amministrazioni saranno tenute a determinare concretamente la nuova dotazione organica, per la programmazione dei fabbisogni del personale. Dotazione organica che...

Illegittimità procedurale: sono i singoli responsabili delle PA a dover pagare

  30/10/2018      Dirigenza degli Enti Locali

La Corte dei conti della Toscana si è ritrovata a gestire un caso, che ha portato al chiarimento (tramite la sentenza n. 241/2018) di alcuni dubbi riguardo i danni erariali e su chi ricade l'obbligo di pagarli. In caso un dipendente di un Comune sia stato sottoposto a commissione disciplinare, procedimento che viene in seguito dichiarato illegittimo e poi annullato dal tribunale, con relativa condanna dell'ente a ripagare le spese legali a favore del dipendente, allora sarà la municipalità stessa a dover rispondere di danno erariale indiretto, relativo sia a...

Per evitare il dissesto societario, i sindaci non si devono limitare alla denuncia

  17/09/2018      Dirigenza degli Enti Locali

I sindaci considerati inerti, che non hanno agito in maniera fattiva al fine di evitare l'illecito gestorio, sono considerati responsabili, secondo la sentenza 21662/18 della Corte di cassazione, depositata il 5 settembre 2018. I sindaci sono tenuti ad usare tutti i poteri a loro disposizione, in maniera concreta, ovviamente nei limiti imposti dalla legge, al fine di evitare, da parte degli amministratori, la commissione di atti tesi a causare il dissesto della società, e la successiva copertura di questo. Per ritenersi esonerati da ogni responsabilità, i sindaci in...

Solo il sindaco rappresenta i comuni nelle liti fiscali?

  17/08/2018      Dirigenza degli Enti Locali

Nel caso sia indetto un processo tributario, solo il sindaco ha il diritto e dovere di rappresentare il comune come parte resistente o ricorrente? Stando a quanto stabilito con la sentenza 2439 dell'11 giugno 2018, la commissione tributaria regionale di Palermo ha stabilito che tranne in presenza di una clausola espressa in previsione di un simile caso e quindi già presente nello statuto dell'ente locale, i dirigenti comunali non possono resistere in giudizio né hanno potere di agire. Il caso è stato portato all'attenzione dal comune di Sciacca, in cui,...

  • Pagine
  • 1
  • 2

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è un servizio rivolto ad amministratori ed enti locali: ricco di notizie e dati il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, consultare e confrontare i bilanci e i dati finanziari degli enti territoriali in modo semplice e veloce. L'obiettivo è fornire informazioni, materiali, contributi per una gestione efficiente e trasparente degli Enti Locali

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale