La Posta del Sindaco 
la posta del sindaco
Accedi Registrati

Società Partecipate - La Rivista del Sindaco

Approfondimenti, Studi, Ricerche sul governo locale e Testimonianze dei protagonisti.

La RIVISTA DEL SINDACO è riservata a contributi originali, prodotti per la PdS da esperti e protagonisti diretti, sulle questioni relative al governo locale.
Temi di attualità trattati da analisti, studiosi, operatori al servizio del governo locale e, soprattutto, testimonianze dei protagonisti diretti dell'azione di governo e amministrazione.
In questo spazio vengono inoltre pubblicate interviste ai Sindaci (e ai loro collaboratori) che raccontano dei processi di innovazione portati effettivamente a termine, che espongono problemi accompagnati da suggerimenti di soluzioni praticate.
La RIVISTA DEL SINDACO è un luogo di approfondimento sui temi importanti e di confronto sulle buone pratiche a supporto del lavoro del Sindaco.

Due corsie per attuare la revisione nelle Partecipate

  05/12/2019      Società Partecipate

Riguardo la revisione delle partecipazioni pubbliche, da una parte le PA dovranno dare conto delle misure di razionalizzazione già introdotte in precedenza, dall’altra dovranno definire la progettazione per i prossimi 12 mesi. La scadenza dell’adempimento è fissata al 31 dicembre e da alcuni giorni è stato emesso il documento “Indirizzi per gli adempimenti relativi alla Revisione e al Censimento delle partecipazioni pubbliche”, approvate dalla Corte dei Conti e dal Mef. Con questo aggiornamento si rimette mano alle linee guida approvate nel...

Vietato l’incarico nelle partecipate ai dipendenti pubblici in pensione

  21/06/2019      Società Partecipate

La recente analisi dell’Osservatorio sulla finanza e la contabilità degli Enti Locali, ha posto il divieto di conferimento di cariche di società a controllo pubblico a soggetti pensionati, visto quanto contenuto nell’art.11 del Decreto Legislativo 175/2016 e nell’articolo 5, co.9 del Decreto Legge 95/2012, convertito attraverso la legge 135/2015.Tale richiamo non si applicherebbe alle società quotate, nonostante ciò i liberi professionisti ne sono soggetti. Il combinato disposto degli norme sopracitate riporterebbe effettivamente il...

Eurostat predispone criteri più rigidi per il Sec

  03/06/2019      Società Partecipate

L’Ufficio Statistico dell’Unione Europea (Eurostat) si sta preparando a stringere le maglie del Sec 2010, sistema in vigore dal 2014 che regola i metodi contabili dei paesi dell’Unione. Nonostante a prima vista possa sembrare un aspetto meramente tecnico-teorico, gli effetti saranno più che mai pratici. Sostanzialmente, questi provvedimenti renderanno più difficile ai governi l’esclusione dal calcolo del deficit e del debito di quelle operazioni, apparentemente private, che “nascondono” però una particolare importanza per le esigenze...

Trasparenza non richiesta per i contributi delle Partecipate

  22/05/2019      Società Partecipate

I commi 125 e seguenti della legge 124/2017 trovano finalmente un chiarimento sul loro significato grazie al decreto crescita, che ha lo scopo di trovare applicazione con i bilanci societari fino al 31 dicembre del 2018. Nella nota integrativa delle imprese, la norma richiedeva di inserire "sovvenzioni, contributi, incarichi retribuiti e comunque a vantaggi economici di qualunque genere" se si trattava di vantaggi economici con un importo superiore ai 10.000 euro, proveniente dalla Pubblica Amministrazione e perfino dalle società a partecipazione pubblica quotate. Il...

Partecipate: solo in casi eccezionali l'alienazione delle quote senza gare

  02/05/2019      Società Partecipate

In testo unico sulle società a partecipazione pubblica regolamenta la cessazione delle partecipazioni con l'articolo 10, comma 2, DLgs 175/2016, attraverso procedure competitive che si attivano rispettando i "principi di pubblicità, trasparenza e non discriminazione". L'alienazione può avvenire solo in casi eccezionali "mediante negoziazione diretta con un singolo acquirente", se "a seguito di deliberazione motivata (...) che dà analiticamente atto della convenienza economica dell'operazione, con particolare riferimento alla...

Copertura nel primo preventivo utile per le perdite nelle partecipate

  08/04/2019      Società Partecipate

Nell'anno successivo a quello in cui le società partecipate di loro competenza risultano in esercizio negativo, i Comuni sono tenuti ad accantonare in un fondo vincolato un importo corrispondente alla perdita proporzionato alla quota di partecipazione. Solo in caso la perdita sia immediatamente ripianata o se la società viene posta in liquidazione allora si può evitare l'accantonamento. Questo è quanto sottoscritto dal testo unico delle partecipate, con l'articolo 21, comma 1, DLgs 175/2016. Se la società partecipata redige il bilancio...

Parere dei revisori non obbligatorio sul piano razionalizzazione delle partecipate

  07/01/2019      Società Partecipate

La legge di stabilità del 2015 e il piano di revisione stabilito dall'articolo 24 del DLgs 175/2016 (Tusp) hanno lasciato il dubbio sulla necessità o meno del parere dei revisori in merito agli atti relativi al riordino delle partecipate. In seguito all'approvazione del primo piano di razionalizzazione ordinaria (articolo 20, testo unico), questo dubbio è tornato a ripresentarsi, dato anche il carattere generico del testo in materia di competenze degli organi delle PA. Proprio nelle disposizioni di carattere generale dobbiamo cercare un riferimento, rifacendosi...

Selezione revisori delle partecipate, ipotesi di sorteggio

  26/12/2018      Società Partecipate

La Commissione degli Affari Istituzionali ha dato il via libera al DDL relativo alla possibilità di utilizzare come metodo di scelta il sorteggio per stabilire il revisore dei conti delle società partecipate, incontrando però la bocciatura dell'Assemblea regionale Siciliana, rifacendosi alla Raccomandazione della Commissione Europea del 16 maggio 2002. Il revisore deve essere una figura indipendente dal cliente il cui bilancio è oggetto di controllo, come sottolineato anche dalla Commissione Europea, sia riguardo il profilo formale sia quello intellettuale....

Indicatori di rischio anche per le partecipate nella riforma del fallimento

  07/12/2018      Società Partecipate

Anche le società partecipate sono coinvolte nella riforma del diritto fallimentare, che il Consiglio dei ministri ha approvato in prima lettura, rendendo quindi necessario un coordinamento con quanto riportato nel DLgs 175/2016. Già è evidente il combinato tra l'articolo  3, comma 2, e l'articolo 374, comma 2, del Codice, atti a disporre come la società debba dotarsi di un assetto organizzativo, amministrativo e contabile adeguato (come da articolo 2086, comma 2, del Codice civile), basandosi su natura e dimensioni dell'imprese, anche al...

Revisione straordinaria delle partecipate

  25/10/2018      Società Partecipate

Il 30 settembre è una data cruciale che ha sollevato molti interrogativi riguardo le società partecipate, trattandosi del termine ultimo per la fase di revisione straordinaria (secondo l'articolo 24 del DLgs 175/2016). Siamo in una nuova fase che ancora presenta diversi punti incerti. In primo luogo, nonostante sia chiara l'opportunità data alle PA di rendere conto del proprio operato, è evidente la mancanza di un esplicito obbligo di rendicontazione per la revisione straordinaria, al contrario di quella ordinaria (con l'articolo 20, comma 4)....

Partecipazioni, strette e tagli entro fine anno

  17/10/2018      Società Partecipate

In questo periodo, il tema del controllo delle società pubbliche è tra i più presenti a livello di giurisprudenza normativa e contabile. Tra piani di razionalizzazione e obblighi di alienazione, le società partecipate stanno vivendo un periodo di restrizioni: per la fine del 2018, le PA sono tenute a presentare il primo piano ordinario di razionalizzazione e contemporaneamente le quote da dismettere (secondo i piani straordinari dell'anno scorso) sono state congelate. Con il DLgs 175/2016 della scorsa legislatura, al fine di disciplinare la costituzione di...

Voce unica per i comproprietari di partecipazioni

  10/10/2018      Società Partecipate

Il presidente Cardinali e il relatore Bernardo, del Tribunale di Roma, sezione specializzata in materia di impresa, hanno dichiarato (con una sentenza risalente al 3 luglio) che solo attraverso la rappresentanza del comune, un comproprietario di partecipazioni in società di capitali potrà esercitare i propri diritti acquisiti in merito. In un caso riguardante il decesso dell'unico socio comproprietario di due società a responsabilità limitata, i figli di questo si sono ritrovati ad ereditare le quote delle Srl appartenute al loro genitore. In seguito,...

Limiti di poteri gestionali nelle partecipate solo se a controllo analogo

  01/10/2018      Società Partecipate

Nell'articolo 16, comma 2, del testo unico sulle partecipate a controllo pubblico (DLGS 175/2016) troviamo tutte le indicazioni necessarie a realizzare l'assetto organizzativo per esercitare controllo analogo nelle società in house. Come previsto dalla lettera a), negli statuti delle società per azioni è possibile inserire delle clausole come deroga delle disposizioni presenti negli articoli del codice civile 2380-bis e 2409-novies. In questi articoli si stabilisce come la gestione di un'impresa sia esclusivo appannaggio dell'organo di gestione, ovvero...

Aumenti di capitali per le partecipate con prova della motivazione

  04/09/2018      Società Partecipate

Quando si parla di aumento di capitale in una società partecipata, si deve fare riferimento all'articolo 8 del testo unico in materia di società a partecipazione pubblica, in cui viene esplicitato in ogni passo il percorso deliberativo da seguire, con dettaglio riguardo cosa vada ad essere compreso (o ricompreso) quando si parla di acquisto di partecipazioni in società già esistenti, perché questo aspetto si estende anche alla sottoscrizione di aumento di capitale. Nell'articolo 8 troviamo anche specifiche riguardanti il modo in cui...

Società a maggioranza pubblica, caos per il controllo

  27/07/2018      Società Partecipate

Molti enti sono alle prese con un dubbio riguardante le società miste a maggioranza pubblica: a prescindere dalla sussistenza dei requisiti previsti dalla legge ai fini della definizione di controllo sono da considerare come società controllate dai soci pubblici? Un interrogativo pressante anche a causa della scadenza, fissata per il 30 settembre 2018, dello schema di relazione annuale (approvato dalla Corte dei conti, Sezione Autonomie, lo scorso 21 giugno con la deliberazione n. 14) relativo controllo interni. Annualmente i sindaci dei Comuni con più di 15.000, i...

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed enti locali: ricco di notizie e dati il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, consultare e confrontare i bilanci e i dati finanziari degli enti territoriali in modo semplice e veloce. L'obiettivo è fornire informazioni, materiali, contributi per una gestione efficiente e trasparente degli Enti Locali

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale