La Posta del Sindaco 
la posta del sindaco
la posta del sindaco
Accedi Registrati

La Rivista del Sindaco

Approfondimenti, Studi, Ricerche sul governo locale e Testimonianze dei protagonisti.

Deciso NO al “click day” autonomo

  23/03/2020      Rassegna Stampa

Mercoledì scorso è stato proposto da Pasquale Tridico, presidente dell’Inps, di erogare l’indennità di 600 euro, prevista dal decreto “Cura Italia” per circa 5 milioni di lavoratori autonomi, collaboratori, professionisti, operai agricoli e stagionali, tramite un click day. La proposta è stata criticata un po’ da tutte le parti, partendo dai sindacati, passando per i ministeri dell’Economia, del Lavoro e dell’Agricoltura, per Confcommercio, Confartigianato e Confesercenti, dalla Cna e dai commercialisti tributari, tanto che...

A rischio in 32mila strutture la pulizia scolastica

  20/03/2020      Patrimonio Informativo Pubblico - Open Data

Confusione e problemi derivano dal passaggio di consegne nell’ambito della pulizia dei plessi scolastici, che dal 1° marzo sono state internalizzate. Oltre ai dubbi sulla procedura, con il Miur che si attarda a ultimare le graduatorie, minacce di ricorsi e malcontento tra i neoassunti con contratto part time (con orario e salario dimezzati), non si possono dimenticare i circa 5.000 i dipendenti che le imprese hanno assunto a tempo indeterminato in full time ed ora risultano in esubero e con procedure di licenziamento avviate. L’allarme arriva anche da Anip-Confindustria,...

Gli aumenti dei sindaci pagati dai comuni

  19/03/2020      Finanza Locale

In seguito alla Conferenza Stato-città è stato è stato mostrato lo schema di decreto portato da Luciana Lamorgese (ministro dell’interno) in concerto con Roberto Gualtieri (titolare del Mef) per la ripartizione del fondo di 10 milioni di euro annui tra gli enti aventi diritto. Il fondo è stato istituito presso il Viminale con la volontà di finanziare gli aumenti di stipendio dei sindaci dei piccoli comuni. Nel Dl 124/2019 ritroviamo questa misura che vuole assicurare ai primi cittadini dei piccoli comuni una specie di “reddito minimo”,...

Con la chiusura delle industria approvvigionamenti a rischio

  18/03/2020      Approfondimenti

Dopo gli scioperi e le proteste degli operai delle fabbriche, si cerca di capire quanto sia importante continuare a far operare i vari stabilimenti di produzione. La risposta proveniente da una nota diffusa dal Centro studi di Confindustria è che se si chiude il sistema industriale italiano si rischia di arrivare all’impossibilità di garantire gli approvvigionamenti necessari alle famiglie italiane in questo momento di difficoltà, soprattutto in congiunzione con il blocco di trasporti con l’estero. Inoltre, sul lungo periodo, si rischia di trovarsi...

Coronavirus: necessità di una moratoria per gli enti in riequilibrio

  17/03/2020      Finanza Locale

Sono già numerosi i provvedimenti governativi che si sono resi necessari a causa dell’emergenza sanitaria causata dal coronavirus, alcuni in forma legislativa altri in forma amministrativa (Dpcm). Di questi, alcuni riguardavano ovviamente le scadenze fiscali in senso lato, come ad esempio quello che decretato la sospensione dei tributi nei comuni (undici) già definiti zona rossa (articolo 2, Dl 9/2020). Il governo sta lavorando per tentare di alleviare anche sul piano economico i danni creati dall’emergenza, ma si sente ancora la mancanza, tra i vari adempimenti...

“Tutto” chiuso fino al 25 marzo

  16/03/2020      Patrimonio Informativo Pubblico - Open Data

Da qualche giorno le misure prese per le zone rosse sono state estese a tutta Italia, poi con l’ultimo decreto stilato dal governo per contenere il diffondersi del coronavirus si attiva una nuova stretta attiva finao al 25 marzo. Il messaggio trasmesso dal premier Conte, spiegava che per necessità “Restiamo distanti oggi per abbracciarci con più calore domani”. La stretta prevede la chiusura di quelle attività e servizi non considerati indispensabili alla comunità, quindi potremo trovare aperti per necessità benzinai, idraulici, tabaccai,...

Pandemia: rassicurazioni dall’Europa

  15/03/2020      Approfondimenti

La scorsa settimana si è raggiunto un picco di record negativi, con le vittime di coronavirus che hanno superato il migliaio, la Borsa italiana in costante ribasso e lo spread che torna a salire in maniera preoccupante. Questa brutta situazione è stata causata anche dalle parole di Christine Lagarde, la presidente della Bce che ha escluso l’intervento dell’Istituto di Francoforte “per ridurre gli spread”. Parole in grado di mettere ancora più in crisi il Governo italiano, che stava già facendo i conti con le proteste scatenate dal nuovo Dpcm...

Sblocca cantieri e partecipate come fulcro per alleviare la mancata crescita

  13/03/2020      Qualità della PA

In questi momenti di emergenza sanitaria, la macchina-stato cerca anche di concentrarsi su un altro grande elemento di crisi per il paese, ovvero la mancata crescita, che arresta qualsiasi reale tentativo di ripresa economica. Infatti, l’ultimo trimestre del 2019 ha chiuso con il Pil al -0,3%, tenendo sempre minacciosa e ben vicina l’ombra della recessione. In questi giorni il premier Giuseppe Conte ha proposto una strategia in due tempi, definita “grande terapia d’urto”, il cui scopo è rimettere in modo il paese, guardando oltre la gestione...

Misure per le aziende che hanno ricevuto danni dall’emergenza coronavirus

  12/03/2020      Osservatorio della settimana

Il direttore generale di Confindustria, Marcella Panucci, insieme ad altre organizzazioni (Rete Imprese, Confapi e Alleanza delle cooperative) ha presentati delle istanze durante l’incontro tenutosi alcuni giorni fa con il ministro dello Sviluppo, Stefano Pantuanelli, dichiarando poi che questo è stato un “confronto costruttivo”, da cui ci si aspetta che “le misure che vadano a sostenere quelle aziende che abbiano subito danni diretti o indiretti dall'emergenza, anche se non localizzate dentro la zona rossa ma che abbiano lavoratori a casa perché...

L’addizione Ires non fu arbitraria

  11/03/2020      Finanza Locale

Si rivelano illegittime le questioni sollevate riguardo l’addizione Ires dell’8,5% per il settore bancario, assicurativo e finanziario, perché tale aumento dell’imposta non è stato giudicato arbitrario. Lo ha stabilito con la sentenza 288/2019 del 23 dicembre, emessa dalla Corte Costituzionale. L’addizione Ires dell’8,5%, posta a carico delle imprese creditizie, assicurative e finanziarie, riguardava il solo periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2013, come previsto dall’articolo 2 del Dl 133/2013. Quindi, per un solo anno, data...

Ispezioni della privacy per la e-fattura

  10/03/2020      Patrimonio Informativo Pubblico - Open Data

Il garante ha approvato il piano ispettivo del primo semestre 2020, che con il provvedimento 23 del 6 febbraio 2020 specifica che le indagini del garante della privacy (e di conseguenza del Nucleo speciale tutela privacy della Guardia di Finanza) coinvolgeranno anche gli organismi sanitari, le imprese di food delivery e gli intermediari dell’adempimento contabile-tributario (commercialisti consulenti e tributaristi). Inoltre, il garante rende pubblico che sono state 16 milioni le sanzioni emesse nel 2019, più altre 12 milioni di quelle precedenti avviate a riscossione coattiva,...

Riforma penale priva di mordente

  09/03/2020      Osservatorio della settimana

La riforma penale pare già sgonfia ben prima della sua possibile attuazione. Il Ddl delega che il ministro della giustizia Bonafede ha portato in campo, il cui scopo è quello di accelerare il processo penale, in modo da ridurre gli effetti negativi della nuova prescrizione, non pare convincere l’ex-procuratore aggiunto di Venezia, Carlo Nordio, che afferma “Se l’obiettivo della riforma del processo penale è quello di annullare gli effetti pervasivi della sospensione della prescrizione, accelerando i processi, allora proprio non va”. Dopo...

Non serve documentare la richiesta per i permessi familiari o per ragioni personali

  06/03/2020      Studi e Ricerche

I contratti collettivi nazionali di lavoro del triennio 2016-2018 hanno introdotto i permessi per visite mediche che possono essere utilizzati nel necessario periodo di spostamento, anche se la visita (o l’esame) è stabilita fuori dall’orario lavorativo. Stando alle indicazioni dettate dall’Aran nei pareri Cfc 26, 32, 33 la durata del permesso medico andrà calcolata in relazione alla visita e al tempo necessario per arrivare alla sede. Si tratta di indicazioni molto importanti, poiché i principi a cui si attengono sono validi per tutti i contratti...

Dati Istat sulle spese dei Comuni per i servizi sociali

  05/03/2020      Patrimonio Informativo Pubblico - Open Data

Al quarto anno consecutivo l’aumento della spesa dei Comuni per i servizi sociali, e raggiunge infine i livelli pre-crisi del 2011-2013, mantenendo però un forte divario tra Nord e Sud. Stando ai dati provvisori raccolti dall’Istat, nel 2017, la spesa dei Comuni per i servizi sociali a raggiunto all’incirca la cifra di 7 miliardi e 234 milioni di euro (al netto del contributo del Servizio sanitario nazionale e degli utenti), che corrispondono allo 0,41% del PIL nazionale. La spesa sociale dei Comuni per il 2017, trova i principali beneficiari nelle famiglie,...

Nell’emergenza la PA attiva lo smart working

  04/03/2020      Osservatorio della settimana

In questo momento di grave emergenza sanitaria, il lavoro degli enti locali e dei loro uffici non si ferma, anche grazie allo smart working. Tranne nelle cosidette zone rosse colpite dai focolai dell’epidemia da Covid-19, lo svolgimento delle attività istituzionali e il lavoro degli uffici pubblici è rimasto e rimarrà operativo nei normali orari lavorativi, ma privilegiando le modalità di orario flessibile per quei dipendenti più esposti al contagio, come i portatori di patologie, quelli che si recano sul posto di lavoro grazie a mezzi di trasporto...

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed enti locali: ricco di notizie e dati il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, consultare e confrontare i bilanci e i dati finanziari degli enti territoriali in modo semplice e veloce. L'obiettivo è fornire informazioni, materiali, contributi per una gestione efficiente e trasparente degli Enti Locali

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale