La Posta del Sindaco 
la posta del sindaco
Accedi Registrati

La Rivista del Sindaco

Approfondimenti, Studi, Ricerche sul governo locale e Testimonianze dei protagonisti.

La RIVISTA DEL SINDACO è riservata a contributi originali, prodotti per la PdS da esperti e protagonisti diretti, sulle questioni relative al governo locale.
Temi di attualità trattati da analisti, studiosi, operatori al servizio del governo locale e, soprattutto, testimonianze dei protagonisti diretti dell'azione di governo e amministrazione.
In questo spazio vengono inoltre pubblicate interviste ai Sindaci (e ai loro collaboratori) che raccontano dei processi di innovazione portati effettivamente a termine, che espongono problemi accompagnati da suggerimenti di soluzioni praticate.
La RIVISTA DEL SINDACO è un luogo di approfondimento sui temi importanti e di confronto sulle buone pratiche a supporto del lavoro del Sindaco.

Nelle zone sottoposte a vincoli, condono subordinato alla conformità urbanistica

  18/12/2018      Territorio e governo locale

Con la sentenza n. 6229/2018, il Consiglio di Stato, Sezione VI si è pronunciato in merito ad un'opera abusiva realizzata in contrasto al vigente strumento urbanistico in un'area sottoposta a vincoli, considerandola insanabile. Un comune ha proposto l'appello, preso in esame dal Consiglio di Stato, dopo essersi ritrovato avverso alla sentenza di primo grado in cui si era accolta favorevolmente una domanda di annullamento del permesso in sanatoria acconsentito in relazione all'intervento edilizio realizzato in zona sottoposta a vincolo idrogeologico. Per il...

Oltre 200mila euro per le giovani menti promettenti

  17/12/2018      Patrimonio Informativo Pubblico - Open Data

Dall'intesa tra il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e la Fondazione per l' educazione finanziaria al risparmio, è nato il progetto Fuoriclasse della scuola che negli ultimi tre anni ha potuto offrire 237mila euro a155 tra gli studenti più promettenti, grazie ad altrettante borse di studio. Fondamentale è stato anche il sostegno di Confindustria, del Museo del risparmio e dell'Associazione bancaria italiana. Con Fuoriclasse della scuola si è fissato l'obiettivo (per ora raggiunto) di poter dare valore alle...

Competenza del tribunale in cui sorge l'obbligazione nelle dispute tra creditore e Comune

  14/12/2018      ForumPA

Un contenzioso si è sviluppato tra un Comune e una banca, in cui quest'ultima si trovava ad essere creditrice della Pubblica Amministrazione per una somma di circa 60mila euro, a seguito di una cessione del credito operata in suo favore da una Srl con atto pubblico notificato al Comune. La banca richiese al tribunale che fosse il Comune ha ripagare il credito ceduto, ma la PA ha resistito, obiettando sull'incompetenza territoriale del tribunale. Per questo l'ente locale ha fatto ricorso, che ha visto pronunciare in suo favore con l'ordinanza n. 30006/2018 emessa...

Ancora dubbi dei sindaci riguardo la nuova Imu unificata

  13/12/2018      Nuovo Ordinamento Contabile dei Comuni

Sono stati soprattutto i sindaci a spingere per unificare Imu e Tasi, e ora questa sembra una possibilità concreta grazie alla legge di bilancio leghista... che però proprio sul suo punto più delicato, l'aliquota massima della nuova Imu, pare creare nuovi dubbi.  L'attuale tetto dell'aliquota è pari a 10,6 per mille del valore catastale (superato solo con un incremento dello 0,8 per mille dai comuni che anno applicato la maggiorazione Tasi), mentre il correttivo presentato nella manovra presenta un valore pari a 11,4. Si tratta di un aumento...

Se di ruolo, vale anche la riserva per il concorso straordinario

  12/12/2018      Modelli di Gestione

Stando a quanto dichiarato dal ministero dell'istruzione, in risposta a una faq presente sul sito del Miur, se un riservista è stato immesso in ruolo per effetto di una sentenza, potrà far valere la riserva anche per il concorso straordinario, indetto il 9 marzo 2018, ai fini di conseguire il ruolo di personale docente per la scuola dell'infanzia e primaria su posto comune e di sostegno a tempo indeterminato. Infatti, i docenti assunti con l'apposizione al contratto individuale di lavoro in clausola risolutiva, a causa di questa, in caso di soccombenza in...

Cimiteri privati per urne cinerarie possibili per l'UE

  11/12/2018      Approfondimenti

Nel 2015, con un'apposita delibera al fine di cambiare il proprio regolamento sui servizi cimiteriali, il comune di Padova aveva vietato a una cittadina di avvalersi di un'azienda privata al fine di far cremare il defunto marito per poi riporre l'urna cineraria nella struttura gestita dall'azienda stessa, tutto al di fuori del canonico servizio comunale. La delibera faceva chiaro riferimento al fatto che per conservare urne cinerarie al di fuori della propria abitazione, un cittadino non poteva avvalersi di un servizio e una struttura privata. L'azienda (la srl Memoria)...

Rinviato al 2019 il rilancio dell'edilizia

  10/12/2018      Rassegna Stampa

Stando a quanto riportato dal Cresme (Centro ricerche economiche e sociali del mercato dell’edilizia) bisognerà attendere per vedere un rilancio dell'edilizia riguardante gli investimenti per le opere pubbliche. Basandosi sui dati delle aggiudicazioni, potenzialità di spesa e bandi di gara, questo rilancio potrebbe avvenire nel triennio 2019-2021. Durante la Relazione congiunturale sul "mercato delle costruzioni 2019" che si è tenuto a Milano, il Cresme ha fatto notare come il 2018 sia stato un anno di crescita delle opere pubbliche troppo modesta...

Indicatori di rischio anche per le partecipate nella riforma del fallimento

  07/12/2018      Società Partecipate

Anche le società partecipate sono coinvolte nella riforma del diritto fallimentare, che il Consiglio dei ministri ha approvato in prima lettura, rendendo quindi necessario un coordinamento con quanto riportato nel DLgs 175/2016. Già è evidente il combinato tra l'articolo  3, comma 2, e l'articolo 374, comma 2, del Codice, atti a disporre come la società debba dotarsi di un assetto organizzativo, amministrativo e contabile adeguato (come da articolo 2086, comma 2, del Codice civile), basandosi su natura e dimensioni dell'imprese, anche al...

Rifiuti speciali ed esenzione per il contribuente

  06/12/2018      Finanza Locale

Le imprese non hanno diritto all'esenzione dalla tassa rifiuti in linea generale, per cui occorre una delibera sull'assimilazione quantitativa di questi rifiuti da parte del Comune. L'operatore ha l'obbligo di delimitare le zone dove i rifiuti speciali si formano e di dimostrarne la gestione precisa e corretta degli stessi. Su questo argomento è intervenuta la Cassazione, affermando per la prima volta, con la sentenza 9214/2018, alcuni utili e chiarificanti principi riguardo i rifiuti speciali per quantità. Di base, occorre ricordare che la tassa sui rifiuti...

Gli spazi del turn over dell'ente non modificati dalle assunzioni delle partecipate

  05/12/2018      Fusioni e Gestioni associate

Basandosi su quanto stabilito dal Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica (Tusp), rispettando gli specifici obblighi previsti dalla legislatura e rispettando le direttive impartite dalle proprie Amministrazioni partecipanti, la Corte dei conti sezione regionale di controllo per la Lombardia, ha emesso la pronuncia n. 302/2018/PAR, stabilendo che una società partecipata può porre in essere assunzioni, senza intaccare la capacità assunzionale delle Amministrazioni partecipanti. Come fatto notare dalla Corte, l'articolo 19, comma...

I consiglieri possono acceder agli atti senza fornire motivazioni

  04/12/2018      Modelli di Gestione

Ai sensi dell'articolo 43 del DLgs 267/2000, si possono considerare legittime le norme del regolamento comunale che obbligano un consigliere comunale a motivare le personali richieste di accesso agli atti, o che assegnano al sindaco il potere di controllare che quanto richiesto rientri nel mandato del consigliere? Il diritto all'accesso e all'informazione riguardo gli atti utili al loro mandato e in possesso dell'amministrazione comunale da parte dei consiglieri comunali è esplicitato nell'articolo 43 DL 267/2000, che si diversifica dall'ampio diritto di...

Considerata nulla una delega di firma in bianco

  03/12/2018      Osservatorio della settimana

Un orientamento di legittimità ormai ben condiviso e consolidato è quello di considerare nulla una delega con firma in bianco, ovvero priva del nome del delegato, questo perché impedisce al contribuente di verificare facilmente la legittimità dei poteri. Tramite la notificazione di avvisi sottoscritti dal capo dell'ufficio o da un altro impiegato della carriera direttiva da lui delegato possono arrivare al contribuente accertamenti in rettifica o accertamenti d'ufficio, come da articolo 42 del Dpr 600/1973. Ma la norma in questione prevede anche la...

Cancellazione della chiamata diretta e regionalizzazione nel disegno di legge

  30/11/2018      Rassegna Stampa

Il disegno di legge esaminato dalla VII commissione del Senato, in sede redigente, prevede di cancellare la chiamata diretta e gli ambiti territoriali. Il presidente del ddl, Mario Pittoni (Lega) e la prima firmataria del disegno di legge 763, Bianca Laura Granato (M5S), sono gli esponenti del ripristino, per i vincitori del concorso, del diritto di scelta della sede secondo graduatoria, e dell'impossibilità di effettuare uno spostamento da cattedra curriculare a potenziamento, a meno che non ci sia l'accettazione da parte del docente interessato, con la limitazione a due...

Enti in disavanzo senza opportunità nelle nuove regole di finanza pubblica

  29/11/2018      Nuovo Ordinamento Contabile dei Comuni

Nel 2017 gli investimenti per gli enti locali hanno toccato il minimo storico degli ultimi 40 anni, con una contrazione pari al 9,1%, ma con la legge di bilancio del 2019 si aprono nuove possibilità. Superare le rigide regole per rispettare il pareggio di bilancio (che contribuisce alla riduzione della spesa in conto capitale) è sicuramente un'opportunità per rilanciare l'economia locale. Tra le aperture che si spera di ottenere con la legge di bilancio si trovano: applicazione dell'avanzo di amministrazione (di parte corrente e di parte...

Il sindaco non può intervenire, se l'inquinamento acustico proviene da strade statali

  28/11/2018      Dirigenza degli Enti Locali

Stando all'articolo 3, comma 1, lettera i, della legge 447/1995, solo il Presidente del Consiglio dei ministri può intervenire con provvedimenti temporanei al fine di tutelare ambiente e salute pubblica per gestire situazioni urgenti e di necessità in zone quali metropolitane, linee ferroviarie, autostrade e strade statali. Il Comune di Bari aveva emesso un'ordinanza sindacale che imponeva di "apporre barriere antirumore adeguate" (come da articolo 54, DL 267/2000) nel tratto della Strada statale Adriatica (SS 16) nei pressi di una scuola per l'infanzia,...

CHI SIAMO

La posta del Sindaco è un servizio rivolto ad amministratori ed enti locali: ricco di notizie e dati il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, consultare e confrontare i bilanci e i dati finanziari degli enti territoriali in modo semplice e veloce. L'obiettivo è fornire informazioni, materiali, contributi per una gestione efficiente e trasparente degli Enti Locali

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale