MIUR e MIBACT promuovono la lettura con un finanziamento dedicato alle biblioteche scolastiche - Qualità della PA - La Posta del Sindaco 
la posta del sindaco
la posta del sindaco
Accedi Registrati



MIUR e MIBACT promuovono la lettura con un finanziamento dedicato alle biblioteche scolastiche

La Rivista del Sindaco 15/10/2019 Qualità della PA

Il Centro per il libro e la lettura del MIBACT, assieme alla Direzione Generale per l’Innovazione Digitale del MIUR, al fine di promuovere la creazione di nuovi poli di biblioteche scolastiche innovative, hanno lanciato un bando di 1 milione di euro.

Il bando prevede che i progetti promossi dalle diverse reti di biblioteche scolastiche dovranno riferirsi ad una o più tipologia di lavori:

arricchire il patrimonio librario e potenziare le dotazioni infrastrutturali delle biblioteche destinate alla fruizione pubblica e delle biblioteche scolastiche, anche con riguardo alla diffusione e all’utilizzo delle nuove tecnologie;

realizzare interventi di sostegno all’educazione alla lettura, rivolta, in particolare, alle fasce più giovani della popolazione, a partire dalla prima infanzia;

favorire la cooperazione tra istituzioni scolastiche, biblioteche, enti locali, librerie, istituti culturali, istituzioni della formazione superiore, centri provinciali per l’istruzione degli adulti ed enti di ricerca per l’attivazione di iniziative di promozione della lettura nei territori;

promuovere la digitalizzazione del patrimonio librario, anche per la realizzazione di biblioteche digitali.

Tali progetti dovranno essere realizzati entro un dall’ammissione del finanziamento.

Possono richiedere il finanziamento, le istituzioni scolastiche statale, a patto che siano costituite da almeno altre quattro istituzioni nella medesima regione. Invece, non potranno beneficiare del finanziamento, né presentare il progetto, tutte quelle istituzioni che hanno già ottenuto un finanziamento ai sensi dell’Avviso prot. n. 1867 del 27/09/2018.

È inoltre previsto che possano essere coinvolte nel progetto altri Enti, dalle associazioni, ai centri provinciali per l’istruzione degli adulti, senza tralasciare biblioteche, fondazioni, Enti Locali e di ricerca, librerie e soggetti privati.

Il finanziamento verrà erogato in due rate, la prima metà verrà consegnata a titolo di acconto, la parte restante invece necessiterà della apposita rendicontazione relativa alle spese sostenute.

Per partecipare al bando, è necessario presentare il progetto entro e non oltre le ore 15 del prossimo 30 ottobre, attraverso un'istanza online ad hoc sul sistema informativo SIDI del MIUR.

Tutte le altre informazioni, sono disponibili nel bando di gara, allegato al presente articolo.



Scarica l'allegato
Articolo di Laura Egidi
Laureata nel 2000 in Giurisprudenza con Tesi sul Diritto del Lavoro. Collabora con Halley Informatica dal 2010 e si occupa dello studio ed approfondimento delle questioni normative a supporto e consulenza dell’attività svolta dagli operatori degli Enti Locali


Articoli Correlati

  24/08/2020       Qualità della PA
  11/08/2020       Qualità della PA
  03/08/2020       Qualità della PA


Torna alla Rivista del Sindaco

Ultimi aggiornamenti



CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed enti locali: ricco di notizie e dati il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, consultare e confrontare i bilanci e i dati finanziari degli enti territoriali in modo semplice e veloce. L'obiettivo è fornire informazioni, materiali, contributi per una gestione efficiente e trasparente degli Enti Locali

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale