Semplificate le elezioni comunali di settembre - Approfondimenti - La Posta del Sindaco 
la posta del sindaco
la posta del sindaco
Accedi Registrati



Semplificate le elezioni comunali di settembre

La Rivista del Sindaco 10/08/2020 Approfondimenti

Per il solo 2020, il numero delle sottoscrizioni è stato ridotto ad un terzo, e questo ha portato alla necessità di ottenere un numero minore di firme per le liste. Si è quindi cercata una semplificazioni per le elezioni comunali del 20 e 21 settembre, che vedono 15.090 posti da consigliere potenzialmente eleggibili. Per tali ruoli, le candidature sono aperte e presentabili dalle ore 8:00 del 21 agosto alle ore 12:00 del 22 agosto.

Le specifiche dell’Anci, avvertono che, solo per comuni con più di 15.000 abitanti, i partiti e i movimenti interessati dovranno pubblicare curriculum vitae e certificato penale di ogni proprio candidato, nel sito internet del partito entro il 6 settembre, e su quello del Comune entro il 13 settembre. Se le scadenze non saranno rispettate, si dovrà pagare una sanzione tra i 12.000 e i 120.000 euro, stabilita dalla Commissione per la trasparenza e il controllo dei rendiconti dei partiti e movimenti politici, ma non si arriverà all’esclusione del candidato o della lista.

Sono 1.157 i comuni in cui si attiveranno le elezioni per questo 2020 (di cui 149 con più di 15.000 abitanti), per un numero di potenziali elettori superiore ai 6 milioni e 700mila. Il 20 e il 21 settembre non si andrà a votare solo per le citate comunali, ma anche per rinnovare i 5 consigli regionali di Liguria, Veneto, Toscana, Marche, Puglia e Campania, oltre che per le elezioni suppletive per la Camera, e per il referendum sul taglio dei parlamentari che coinvolgerà tutta l’Italia. Gli eventuali ballottaggi per le comunali che ne avessero bisogno, si terranno il 4 e il 5 ottobre.

Negli ultimi anni le votazioni si erano svolte nella sola giornata di domenica, mentre per assicurare un’affluenza scaglionata e una maggior facilita di distanziamento sociale e tempo per sanificare i locali, quest’anno i seggi tornano ad essere aperti anche dalle 7:00 alle 15:00 del lunedì. Per questo motivo, il vice segretario generale dell’Anci, Stefania Dota, ha coordinato un apposito gruppo di lavoro per redarre il vademecum con le varie indicazioni operative per le elezioni 2020, che comprendono anche le linee guida per permettere di votare anche agli elettori abilitati che si trovassero in isolamento domiciliare.

Le varie indicazioni operative (e le dovute specifiche) per le elezioni 2020 si possono trovare nel vademecum stilato dall’Anci e visionabile nel suo sito (www.anci.it).


Articolo di Gianluca Galli
Laureato in Scienze Sociali per gli Enti No-Profit e la Cooperazione Internazionale. Si occupa del settore normativa presso la Halley Informatica dal gennaio 2018.


Articoli Correlati

  22/09/2020       Approfondimenti
  02/09/2020       Approfondimenti


Torna alla Rivista del Sindaco

Ultimi aggiornamenti



CHI SIAMO

La posta del Sindaco è rivolto ad amministratori ed enti locali: ricco di notizie e dati il cuore del portale risiede nella possibilità di accedere, consultare e confrontare i bilanci e i dati finanziari degli enti territoriali in modo semplice e veloce. L'obiettivo è fornire informazioni, materiali, contributi per una gestione efficiente e trasparente degli Enti Locali

La Posta del Sindaco - ISSN 2704-744X

INFORMAZIONI

Ricevi via email i nuovi contenuti pubblicati nel portale